Wimbledon: la finale femminile sarà Jabeur-Rybakina

Saranno la tunisina Ons Jabeur e la kazaka Elena Rybakina a contendersi l’edizione di Wimbledon 2022 sabato pomeriggio.
Si sono disputate oggi, infatti, le due semifinali nel singolare femminile che hanno visto raggiungere la finale, per la prima volta, una tennista araba o nord africana in uno slam e una tennista formalmente kazaka nativa di Mosca (nell’anno del veto agli atleti russi).
Saranno tanti gli spunti di interesse, dunque, nel match che vedrà di fronte la Jabeur e la Rybakina.
La Jabeur ha sconfitto 6-2, 3-6, 6-1 Tatjana Maria, 34enne tedesca numero 103 del ranking e madre di due figli. Partita molto divertente fra due atlete che praticano un tennis vario e pieno di rotazioni. Non sono mancate smorzate e volée. La maggiore qualità della numero 3 al mondo, prossima numero 2, ha avuto la meglio e la Jabeur dopo 1 ora e 43 minuti ha potuto festeggiare l’approdo in finale.
L’ha spuntata in due set, invece, Elena Rybakina che ha superato con un doppio 6-3 la rumena Simona Halep, che si era guadagnata le semifinale senza perdere neppure un set. Partita sempre in mano alla kazaka che, a 23 anni da poco compiuti, potrà giocarsi una finale così importante.
Domani le semifinali maschili: Djokovic vs Norrie e Kyrgios vs Nadal.

Le semifinali di oggi
Jabeur b. Maria 6-2, 3-6, 6-1
Rybakina b. Halep 6-3, 6-3

Author: webmaster

Leave a Reply

Your email address will not be published.