Vlahovic firma una vittoria pesante – Stanleybet News

Un goal nella ripresa dopo una gara di grande sacrificio. Dusan Vlahovic firma un goal pesantissimo per una vittoria che vale ben oltre i tre punti. Dopo la delusione contro l’Inter, i bianconeri tornano alla vittoria in ottica quarto posto ma anche per il rush finale di campionato. Una gara spigolosa contro un Cagliari coraggioso e volitivo. La Juventus trova due goal decisivi, due reti vengono annullate di cui una farà molto discutere per la decisione del VAR. Per il Cagliari il discorso salvezza è ancora molto lungo.

Primo tempo: la gara si mette subito in salita per la Juventus. Al 10′ il Cagliari è già avanti: Marin ruba palla a Dybala e serve Joao Pedro che trova l’incrocio col destro. La Juventus alza il baricentro e risponde al 19′ con il tocco sotto porta di Zakaria su cross di Danilo ma Cragno blocca a terra. Subito dopo primo squillo di Dybala con il sinistro a giro fuori. Due minuti dopo la Juventus trova il pareggio con la botta di Pellegrini. L’arbitro, però, viene richiamato dal VAR e la rete viene annullata per un presunto fallo di mano di Rabiot sul tiro. Contestatissima la decisione da parte della panchina bianconera. La Juventus ha in mano la gara e, al 31′, sfiora ancora il goal su punizione di Dybala che va vicina all’incrocio. Il dieci argentino è il più pericoloso e ci prova anche al 35′ al volo ma Cragno blocca centralmente. La gara scorre verso la fine del primo tempo e al 45′ Cragno vola sul tiro di Cuadrado pericolosissimo. Nel minuto di recupero concesso la Juventus trova il pari: Cuadrado sfonda a sinistra e crossa per De Ligt che di testa trova l’angolino.

Secondo tempo: si riparte con il secondo goal annullato alla Juventus. Al 47′ Chiellini insacca sotto porta ma viene beccato in fuorigioco. Due minuti dopo lancio per Dybala che, in area, ci prova al volo con il sinistro ma manda alto. Al 53′ arriva il primo giallo per match: ammonito Lykogiannis per fallo su Cuadrado. Al 58′ primo cambio per Mazzarri: Rog prende il posto di Dalbert infortunato. Il Cagliari è schiacciato e viene sostituito Pavoletti da Pereiro. Mister Allegri risponde con un cambio: dentro Bernardeschi per Rabiot. Al 70′ altra grande occasione per la Juventus con il diagonale di Cuadrado che sfiora il palo. Quattro minuti dopo la Juventus passa in vantaggio: pallone filtrante di Dybala per Vlahovic che la mette dentro grazie ad un rimpallo fortunoso. Lo svantaggio scuote il Cagliari e Mazzarri opera un doppio cambio: dentro Obert e Keita per Deiola e Lykogiannis. A dieci minuti dalla fine Kean prende il posto di Dybala. Il Cagliari preme alla ricerca del pareggio mentre la Juventus si copre con Bonucci al posto di Cuadrado. Dopo quattro minuti di recupero la Juventus porta a casa una vittoria pesante.

Author: webmaster

Leave a Reply

Your email address will not be published.