viola col minimo sforzo, salvezza lontana per i veneti – Stanleybet News

Nel sabato pomeriggio pasquale dedicato alla trentatreesima giornata di Serie A, la Fiorentina si impone sul Venezia con il minimo sforza e continua ad alimentare il sogno di qualificarsi a una delle coppe europee. Ai gigliati è bastata una rete di Torreira per superare i lagunari, che incassando la sesta sconfitta di fila e restano inchiodati in terzultima posizione. Ora la salvezza si complica ulteriormente, visto che il Cagliari si è portato a +6. La Viola, invece, sale momentaneamente al sesto posto a quota 56 punti.

Nello schieramento iniziale, i padroni di casa si affidano all’imprevedibilità di Gonzalez e Ikonè ai lati dell’unica punta Cabral, mentre gli ospiti puntano sul tridente composto da Okereke, Henry e Johnsen. L’avvio di gara è tutto di marca viola e l’occasione più nitida capita sui piedi di Ikonè, che colpisce il palo interno con un mancino violento. È Cabral, però, l’uomo più pericoloso. L’ex attaccante del Basilea prima ci prova in rovesciata, mandando sul fondo, poi si fa ipnotizzare da Maenpaa da pochi passi. Alla mezzora, poi, il risultato si sblocca. Sugli sviluppi di un calcio piazzato, si crea una mischia in area piccola e la sfera diventa preda di Torreira, che sulla linea di porta insacca con il tacco. Quinto centro per l’uruguaiano in questa stagione.

Alla ripresa del gioco, l’intensità cala in modo considerevole, quindi viene meno anche lo spettacolo al Franchi. La Fiorentina amministra il minimo vantaggio abbassando i ritmi e limitandosi a un palleggio leggero. La squadra di Zanetti tenta di sorprendere gli avversari soprattutto con la vivacità del neo entrato Kiyine, ma senza creare pericoli dalle parti di Terracciano. Sul rettangolo verde del capoluogo toscano regnano noia, errori e interruzioni. Infine, dopo sei minuti di recupero, i ragazzi di Italiano possono festeggiare i tre punti.

Il tabellino della gara

Fiorentina-Venezia 1-0

Reti: 30′ pt Torreira

FIORENTINA (4-3-3): Terracciano; Venuti, Milenkovic, Igor, Biraghi; Castrovilli (32′ st Amrabat), Torreira, Maleh (23′ st Duncan); Gonzalez, Cabral (42′ st Piatek), Ikonè (23′ st Sottil). All. Italiano

VENEZIA (4-3-3): Maenpaa; Mateju, Caldara, Ceccaroni, Haps; Crnigoj (33′ st Fiordilino), Busio (42′ st Peretz), Tessmann (11′ st Aramu); Johnsen (1′ st Kiyine), Henry, Okereke (33′ st Nsame). All. Zanetti

Arbitro: Abisso di Palermo

Author: webmaster

Leave a Reply

Your email address will not be published.