ufficiale il colpo Vlahovic, Tottenham forte su Kulusevski – Stanleybet News

29 gennaio ore 12.00

Dopo giorni di lunghe trattative, la Juventus ha potuto annunciare il colpo di mercato che sognava da tanto tempo: è ufficiale l’approdo di Dusan Vlahovic alla corte di Max Allegtri. Nella giornata di ieri, l’attaccante serbo classe 2000 ha sostenuto le visite mediche di rito al J-Medical, prima di recarsi in sede per la firma del contratto, che lo legherà al club bianconero per quattro anni e mezzo, quindi fino a giugno 2026. Nelle casse della Fiorentina entreranno 70 milioni di euro più 10 legati al raggiungimento di determinati obiettivi. L’ex centravanti viola ha scelto di indossare la maglia numero 7, che fino a pochi mesi era appartenuta a Cristiano Ronaldo. In entrata, la Vecchia Signora vorrebbe assicurarsi anche un centrocampista e sul piatto ci sono i nomi del solito Zakaria e di Nandez, ma la dirigenza dovrà sbrigarsi perché mancano pochi giorni al gong che sancisce la chiusura della finestra invernale di calciomercato.

Sul fronte uscite, si registra un fortissimo interessamento del Tottenham nei confronti di Dejan Kulusevski, che in questo anno e mezzo in bianconero non ha saputo esprimere al meglio le proprie potenzialità. La società londinese avrebbe fatto una prima offerta di 30 milioni, ma la Juventus non è disposta a scendere sotto i 30. Poca la distanza tra le due parti, per cui ci sono buone possibilità che si possa chiudere l’operazione e che il fantasista svedese possa raggiungere Conte agli Spurs. Intanto è ufficiale la cessione in prestito di Di Pardo al Cosenza in Serie B.

28 gennaio ore 21

E’ il giorno di Dusan Vlahovic alla Juventus. Dopo essere guarito dal Covid, l’attaccante serbo è arriivato a Torino per sostenere le visite mediche e firmare il nuovo contratto che lo legherà alla Juventus. Tanto entusiasmo per l’attaccante classe 2000 che proprio oggi festeggiava anche il compleanno. Scelta non casuale anche nel numero di maglia: dopo una prima ipotesi legata al 28 visto che la 9 è già occupata, Vlahovic ha puntano alla 7 lasciata libera da Cristiano Ronaldo. Ma il mercato bianconero è ancora in fermento sia in entrata che in uscita per questi ultimi giorni che si preannunciano scoppiettanti. Si è bloccata la trattativa tra Arsenal ed Arthur mentre l’Aston Villa ha avanzato un’offerta dal 20 milioni per Bentancur. La società non ha aperto alla cessione ma si guarda intorno sondando Nandez del Cagliari e Zakaria che andrà a scadenza a giugno. Nel reparto offensivo si cerca una sistemazione in prestito per Kaio Jorge con la volontà di farlo maturare: tramontata la pista Salernitana, potrebbe finire al Bologna come vice Arnautovic. L’ultima notizia, però, riguarda Kulusevski: tramontata l’idea Milan, suonano sirene inglesi per lo svedese. Si è mosso il Tottenham di Antonio Conte e Fabio Paratici. Adesso va studiata la formula: i bianconeri vorrebbero un prestito con obbligo di riscatto anche per non bruciare un investimento di 35 milioni.

27 gennaio ore 19:00

Dusan Vlahovic è praticamente un giocatore della Juventus! La notizia è stata da Gianluca Di Marzio che su Sky Sport ha rivelato: “Dusan Vlahovic alla Juventus: ora è fatta. Sistemati tutti i dettagli anche con gli agenti del giocatore per il trasferimento dell’attaccante serbo al club bianconero. Ora manca solo l’annuncio ufficiale. Juventus e Fiorentina avevano trovato l’accordo negli scorsi giorni per le cifre del trasferimento, che sarà di 68 milioni di parte fissa e 7 di bonus per un totale (potenziale) di 75 milioni. I bianconeri, quindi, hanno accolto la richiesta del club viola di non dilazionare i pagamenti. Oggi sono stati sistemati gli ultimi dettagli con gli agenti del giocatore e Vlahovic firmerà presto il contratto con la Juventus. La Fiorentina ha già chiuso per il sostituto dell’attaccante serbo, ovvero Arthur Cabral“.

19 gennaio, ore 17.30

L’Arsenal non molla la presa, ma Arthur non dovrebbe muoversi da Torino. Allegri ha chiuso la porta a una possibile partenza del brasiliano, che nell’ultimo periodo sta tornando a ritagliarsi uno spazio importante. Tuttavia, dovesse arrivare un’offerta allettante, difficilmente la dirigenza bianconera sarebbe disposta a resistere. Per questo motivo gli uomini mercato si guardano attorno e stanno sondando il terreno per Bruno Guimaraes del Lione, il solito Zakaria, in scadenza di contratto con il Borussia M’Gladbach, ma c’è anche l’idea di far rientrare prima dal prestito Rovella, attualmente in forza al Genoa.

Inoltre, un’occasione da non perdere per molte squadre è Christensen, difensore-centrocampista che non rinnoverà con il Chelsea. Sulle sue tracce ci sono molte delle big europee, come Barcellona, Atletico e Bayern, ma anche la Juve ci sta facendo un pensierino. Infine, sul fronte cessioni la stampa spagnola parla di un forte interesse del Barcellona nei confronti di Dybala e Bernardeschi. Il club catalano sta monitorando la questione rinnovi di entrambi i giocatori e in caso di rottura con la Vecchia Signora, potrebbero arrivare delle proposte interessanti.

18 gennaio, ore 19.30

La Juventus prova a piazzare il colpo Anthony Martial. Oltre a Sardar Azmoun, infatti, la dirigenza bianconera sta sondando il terreno anche sul fronte Martial per il reparto offensivo.
L’attaccante francese, di origine guadalupese, vuole lasciare l’Inghilterra e la Juventus sarebbe pronta a fare l’offerta. Con l’entourage del calciatore l’accordo sembra vicino, va trovata la quadra, invece, con il Manchester United.

13 gennaio, ore 16.15

Nonostante Allegri abbia chiuso a una possibile partenza di Morata, la Juventus è comunque a caccia di una punta. L’ultima idea porta il nome di Maxi Gomez, attaccante del Valencia monitorato dagli scout bianconeri, avvistati anche in occasione dell’ultima gara contro il Real Madrid. L’uruguaiano, però, è seguito anche da Atletico Madrid e Siviglia. Col Sassuolo, invece, proseguono i contatti, non solo per Scamacca, in cima alla lista dei desideri della dirigenza juventina da tempo. Piacciono molto, infatti, anche i profili di Raspadori e Berardi, ma difficilmente i neroverdi si priveranno anche solo di uno di loro in questa finestra di mercato. Resta viva la pista Azmoun (Zenit), così come non tramonta l’interesse per il centrocampista Zakaria. Sul fronte uscite, l’Arsenal ha messo gli occhi su Arthur, ma la Juve non vorrebbe cederlo a gennaio.

5 gennaio, ore 20

I tifosi della Juventus si aspettano un colpo importante in questa sessione di mercato e quello di Mauro Icardi potrebbe essere perfetto. L’argentino, dal canto suo, aspetta la Juventus per poter arrivare finalmente in maglia bianconera e tornare in Italia. Anche un altro attaccante, secondo voci molto vicine al mondo Juventus, spera nell’arrivo dell’attaccante del PSG in bianconera, questo attaccante è Alvaro Morata che spera che dall’ex interista arrivi per poter così liberarsi e andare al Barcellona.

4 gennaio, ore 17

Il Siviglia, che vuole contendere la Liga al Real Madrid, avrebbe messo nel mirino Kulusevski che vorrebbe prendere in prestito dalla Juventus. Al momento, tuttavia, non ci sarebbero aperture da parte della Juventus che vorrebbe una cessione a titolo definitivo per una cifra vicina ai 35 milioni. Club bianconero che, intanto, starebbe pensando al difensore Rudiger del Chelsea.

3 gennaio 2022, ore 16.30

Secondo alcune indiscrezioni provenienti dalla Spagna, Alvaro Morata sarebbe vicinissimo all’approdo alla corte di Xavi al Barcellona. La stampa iberica dà l’operazione chiusa al 95% ed è convinta che il tecnico blaugrana avrà a disposizione il centravanti già per la Supercoppa contro il Real Madrid in programma il 12 gennaio. Possibile contratto di 18 mesi per l’attaccante della Juventus, che l’ha prelevato in prestito dall’Atletico Madrid due estati fa. In casa Agnelli, dunque, qualora dovesse concretizzarsi il trasferimento, la ricerca del sostituito diventerebbe un’urgenza. Il nome più gettonato resta quello di Mauro Icardi, oggetto dei desideri bianconeri da anni. La Juve vorrebbe prelevare l’argentino in prestito senza obbligo di riscatto dal Paris Saint-Germain, che parrebbe disposto a cederlo con questa formula.

Il campionato di Serie A è fermo e riprenderà fra il 6 gennaio in occasione del ventesimo turno stagionale. Nel frattempo, è cominciata la finestra invernale del calciomercato, con le squadre della massima divisione italiana pronte a fare affari per rinforzare le proprie rose. Alcuni club hanno già battuto i primi colpi, altri lo faranno, mentre altri ancora manterranno la stessa struttura, limitandosi a sfoltire l’organico. Dal 3 gennaio fino al 31 del mese il mercato è aperto.

Author: webmaster

Leave a Reply

Your email address will not be published.