troppo facile per i Citizens, quarti in ghiaccio – Stanleybet News

In una delle prime due gare valevoli per gli ottavi di finale di andata della Champions League, il Manchester City disintegra un inerme Sporting Lisbona, mettendo in ghiaccio la qualificazione ai quarti. Gli uomini di Guardiola chiudono la pratica già nella prima frazione con la doppietta di Bernardo Silva e le reti segnate da Mahrez e Foden. Nella ripresa, poi, fissano il punteggio sul definitivo 5 a 0 grazie a Sterling. Il secondo atto della sfida è in programma il 9 marzo alle ore 21.00 all’Etihad Stadium.

Nell’assetto di partenza, i padroni di casa si affidano alla coppia Pote-Sarabia alle spalle dell’unica punta Paulinho, mentre gli ospiti si schierano con il tridente leggero formato da Mahrez, Foden e Sterling. Dopo un avvio propositivo dei portoghesi, al 7′ Cancelo punta la porta, appoggia per Bernardo Silva, che impegna Adan, ma sulla ribattuta si avventa Mahrez per depositare la sfera in rete. Inizialmente l’assistente segnala l’offside dell’algerino, poi il VAR controlla l’azione e convalida il goal. Dieci minuti più tardi, sugli sviluppi di un corner la retroguardia locale allontana, raccoglie Bernardo Silva, il quale di prima intenzione sfodera un mancino che si insacca sotto la traversa. 2 a 0 per il City, che appena dopo la mezzora cala il tris: Mahrez offre un pallone in mezzo all’area, la difesa avversaria non riesce a liberare permettendo a Foden di mettere in porta da posizione ravvicinata. A ridosso del duplice fischio, i Citizens dilagano, grazie alla doppietta di Bernardo Silva, che riceve da Sterling e, complice anche una leggera deviazione, batte Adan per la quarta volta.

Al rientro sul terreno di gioco la musica, come era ampiamente prevedibile, è sempre la stessa e al primo affondo il Manchester firma la cinquina. L’azione, però, è analizzata dal VAR, che annulla per fuorigioco. La quinta marcatura non tarda ad arrivare: Sterling rientra sul piede destro e con una precisa conclusione a giro trafigge per l’ennesima volta il portiere locale. Con il risultato pienamente in pugno, la compagine di Guardiola recupera le energie spese, controllando con sapienza e attenzione la gara. In prossimità del novantesimo, l’estremo difensore dello Sporting deve evitare il tracollo, deviando in calcio d’angolo un cross da calcio piazzato di De Bruyne sporcato da un suo compagno di squadra. Non succede altro: il Manchester City si regala un match di ritorno in totale scioltezza.

Il tabellino della gara

Sporting-Manchester City 0-5

Reti: 7′ pt Mahrez, 17′ e 44′ pt Bernardo Silva, 32′ pt Foden, 13′ st Sterling

Sporting (3-4-3): Adan; Inacio, Coates, Esgaio; Porro (83′ Neto), Palhinha, Matheus Nunes, Reis; Sarabia (75′ Tabata), Paulinho (75′ Slimani), Gonçalves (50′ Ugarte). All. Amorim

Manchester City (4-3-3): Ederson; Stones (61′ Zinchenko), Dias, Laporte (83′ Ake), Cancelo; Bernardo Silva (85′ Delap), Rodri (73′ Fernandinho), De Bruyne; Mahrez, Foden (61′ Gundogan), Sterling. All. Guardiola

Arbitro: Jovanovic (Serbia)

Author: webmaster

Leave a Reply

Your email address will not be published.