tris azzurro, nella seconda tappa vince Caruso, seguito da Nibali e Pozzovivo – Stanleybet News

La seconda tappa della ventiseiesima edizione del Giro di Sicilia di ciclismo, che andava da Palma di Montechiaro e Caltanissetta, ha sorriso agli italiani, tre dei quali hanno occupato tutti e tre i gradini del podio. A tagliare per primo il traguardo è stato il ragusano Damiano Caruso, che nella volata finale ha staccato il corregionale Vincenzo Nibali. I due siciliani, veterani di questo sport ma intenzionati a togliersi altre soddisfazioni in carriera, hanno dato vita a un testa a testa appassionante, con Domenico Pozzovivo alle loro spalle. Inoltre, il vincitore di giornata, oggi con la maglia azzurra della nazionale, si è preso anche la leadership della classifica generale, strappando la maglia rossa e gialla a Malucelli.

Domani, nella terza e penultima frazione della gara, i protagonisti percorreranno 171 chilometri, che collegheranno le località di Realmonte e Piazza Armerina. Sarà interessante capire se sarà di nuovo dominio italiano oppure se in questa lotta tra connazionali si inserirà qualcuno da fuori, come per esempio Kenny Elissonde, francese del team Trek Segafredo.

Di seguito l’ordine di arrivo della seconda tappa del Giro di Sicilia con le prime dieci posizioni:

1. Damiano Caruso (Italia), 152 km in 3.45’18”
2. Vincenzo Nibali (Astana)
3. Domenico Pozzovivo (Intermarche)
4. Kenny Elissonde (Fra, Trek Segafredo)
5. Alessandro Fedeli (Italia) a 3”
6. Vincenzo Albanese
7. Nicola Conci
8. Filippo Fiorelli
9. Jefferson Cepeda
10. Edgar Pinzon

Di seguito la classifica generale aggiornata con le prime cinque posizioni:

1. Damiano Caruso (Italia) in 8.06’44”
2. Vincenzo Nibali (Astana) a 4”
3. Domenico Pozzovivo (Intermarché) a 6”
4. Filippo Fiorelli (Bardiani-Csf Faizané) a 9”
5. Kenny Elissonde (Fra, Trek-Segafredo) a 10”

Author: webmaster

Leave a Reply

Your email address will not be published.