trionfo nei 60 metri di Berlino – Stanleybet News

Un ritorno con i fiocchi. Da una vittoria ad un’altra perché Marcell Jacobs non molla ma rilancia le sue ambizioni dopo le straordinarie olimpiadi della scorsa estate. Il velocista torna in pista per il suo esordio stagionale e lo fa mostrandosi in grande spolvero. Subito vittoria nella prova indoor di Berlino sui sessanta metri. Medaglia d’oro nei cento metri e nella staffetta 4×100, ha tagliato il traguardo davanti all’ivoriano Cissè e al francese Vicaut.

Nell prova tedesca, tappa silver del World Indoor Tour, l’atleta italiano ha stabilito un tempo di 6″51 a pochi centesimi dal suo record assoluto firmato proprio lo scorso anno agli Europei di Torun. Sulla medesima pista, a distanza di un anno, Jacobs ha migliorato il suo tempo di debutto stabilito in 6″55. Nell’aspetto tecnico, grande reazione allo sparo, grande accelerazione e finale travolgente come ci ha già abituato in allungo. I numeri poi parlano chiaro guardando i tempi degli avversari: l’ivoriano Arthur Cissé fa 6”60, il francese Jimmy Vicaut 6”61, il tedesco Kevin Kranz 6”66.

Adesso Jacobs è atteso al meeting polacco di Lodz previsto per venerdì prossimo. Il campione è intervenuto di fronte alle telecamere nel post gara:” Non male, sono abbastanza contento. Mi è dispiaciuto in batteria non aver trovato buone sensazioni, in finale è andata molto meglio. L’obiettivo era avvicinare i 6”50, ci sono riuscito. Ora l’importante è puntare agli obiettivi di stagione, il prossimo sono i Mondiali di marzo, abbiamo ancora un mese e mezzo di lavoro, speriamo di fare belle cose. Jacobs? E’ lo stesso di prima, stessa voglia di vincere e stessa determinazione, che qualche volta se la fa anche addosso. Grazie a tutti i messaggi positivi che mi sono arrivati, continuate a sostenermi che faremo grandi cose”.

Author: webmaster

Leave a Reply

Your email address will not be published.