Tour de France: nona tappa a Bob Jungels

È il giorno della Alpi al Tour de France. La nona tappa dell’edizione 2022 della Grande Boucle, da Aigle a Chatel les Portes du Soleil di 192,9 chilometri si è svolta quasi del tutto in territorio svizzero, per poi rientrare in Francia per l’ascesa al Pas de Morgins. Quattro le salite odierne, le ultime due, Col de la Croix e Pas de Morgins di prima categoria.
Il successo è andato a Bob Jungels, tornato al successo in una gara del World Tour dopo quattro anni, alle sue spalle gli spagnoli Castrovejo (Ineos) e Verona (Movistar).
Il llussemburghese è stato sempre attivo ed era già entrato nella fuga di 21 corridori cominciata dopo 50 chilometri dall’avvio.
Poi, la mossa vincente e decisiva, è stata la partenza in solitaria nella discesa del Col de la Croix. Sul gradino più basso del podio, due spagnoli Castrovejo (Ineos) e Verona (Movistar), mentre Pogacar si è aggiudicato la volata del gruppo.
In classifica generale non è cambiato nulla, con Pogacar che ha mantenuto 39″ su Vingegaard e 1’17” su Thomas. Primo degli italiani sempre Caruso (14°) a 3’40” dal leader. Domani è in programma la decima tappa da Morzine a Megeve per un totale di 148.1 km.

Classifica generale
1 Pogacar Tadej UAE Team Emirates 33:43:44
2 Vingegaard Jonas Jumbo-Visma 0:39
3 Thomas Geraint INEOS Grenadiers 1:17
4 Yates Adam INEOS Grenadiers 1:25
5 Gaudu David Groupama – FDJ 1:38

Author: webmaster

Leave a Reply

Your email address will not be published.