Torreira regala i tre punti alla Viola – Stanleybet News

Una gara ricca di emozioni tra due squadre che si sono affrontate a viso aperto. Alla fine sono stati gli episodi a far pendere l’esito del match a favore della Fiorentina. Il Bologna colpisce ben due legni nel primo tempo ma deve subire l’ingenua espulsione di Bonifazi che complica i piani della squadra di Mihaijlovic. La Fiorentina crea tanto gioco, produce occasioni ma manca spesso di cinismo. Alla fine serve la zampata di Lucas Torreira per sbloccare la gara e regalare i tre punti alla compagine di mister Italiano.

Primo tempo: passano appena diciotto secondi e il Bologna sfiora il vantaggio. Errore difensivo viola che libera Soriano davanti a Terraciano, tiro a botta sicura e traversa piena. La risposta della Fiorentina all’undicesimo con l’imbucata di Gonzalez che porta al tiro Piatek ma Skorupski blocca. L’attaccante è in gran forma e, su una bella azione personale, viene steso da Bonifazi che viene ammonito nell’occasione. Al 27′ vibranti proteste della Fiorentina: il tiro di Piatek viene deviato di braccio da Schouten. Dopo il controllo VAR l’intervento non viene ritenuto falloso. La Fiorentina controlla la gara e al 36′ serve un grande intervento di Skorupski sulla punizione a giro di Biraghi. Ancora una volta, però, è il Bologna a sfiorare il goal: al 41′ Orsolini lanciato a rete supera Terracciano e colpisce a botta sicura ma il pallone termina sul palo. Due legni per il Bologna che, poco dopo, vede cambiare definitivamente la gara: fallo tattico di Bonifazi a centrocampo e secondo giallo inevitabile. Il Bologna resta in dieci uomini per il secondo tempo.

Secondo tempo: mister Mihaijlovic prova a risistemare i suoi secondo un 441 ma la Fiorentina vuole vincere il match. Al 48′ botta di Bonaventura da fuori che sfiora l’incrocio. Due minuti dopo, super intervento di Medel che di testa anticipa Piatek tutto libero in area di rigore. E’ un monologo viola: al 53′ destro a giro bellissimo di Torreira che colpisce il palo interno e non si insacca. All’ora di gioco gli allenatori cambiano. Nel Bologna entrano Barrow e Binks per Orsolini e Soriano. Nella Fiorentina cambia l’attacco con Cabral e Ikone che prendono il posto di Piatek e Sottil. Poco dopo si fa male anche Bonaventura che viene sostituito da Duncan. La Viola alza il ritmo e chiude il Bologna nella propria metà campo: al 67′ da pochi passi Castrovilli colpisce l’esterno della rete. Subito dopo, Nico Gonzalez può battere a rete da pochi passi ma De Silvestri salva sulla linea. E’ il preludio al goal che arriva al 70′: sponda di Castrovillari per l’inserimento di Torreira che, da pochi passi, mette dentro. Cambia la gara che si innervosisce e fioccano i gialli: prima a Soumaoro e dopo a Torreira. All’80’, però, il Bologna si divora il pareggio: imbucata per Arnautovic che da pochi passa cicca il pallone. Dopo cinque minuti di recupero, la Fiorentina porta a casa l’intera posta della gara.

Author: webmaster

Leave a Reply

Your email address will not be published.