Serie A, Sassuolo-Spezia 4-1: neroverdi incontenibili

Il Sassuolo infila il sesto risultato utile consecutivo e, nel primo anticipo della trentesima giornata di serie A, batte lo Spezia con un netto 4 a 1 e sale, momentaneamente, al nono posto in classifica.
Dopo un abreve fase di studio è il Sassuolo che trova il gol del vantaggio con un calcio di rigore trasformtato da Berardi. Penalty concesso per un fallo di Kovalenko su Frattesi.
Al 22′ clamorosa palla gol sprecata da Frattesi che, a tu per tu con Provedel, non riesce a fare di meglio che calciargli addosso.
Sassuolo che, in questa fase del match ha in mano il pallino del gioco ma che, al 35′, vieve raggiunta dallo Spezia con Daniele Verde, che pareggia i conti con uno splendido tiro a giro di sinistro sul palo lontano.
Il Sassuolo si rituffa in avanti e impegna ancora Provedel con Kyriakopoulos prima e Lopz dopo.

Il nuovo vantaggio il Sasssuolo lo ritrova ad inizio ripresa con un destro che non lascia scampo al numero uno ospite. Per Berardi è il gol numero 100.
Nel finale di gara i padroni di casa dilagano. Al 33′ sugli sviluppi di un corner Kaan Ayhan sigla il tris per i suoi, mentre a 9′ dalla fine Gianluca Scamacca calcia con forza e precisione una punzione che supera la barriera e batte Provedel per il 4 a 1.

SASSUOLO – SPEZIA 4-1
MARCATORI
: 17′ rig. e 48′ Berardi, 36′ Verde, 78′ Ayhan, 81′ Scamacca.
SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Muldur, Ayhan, Ferrari (C), Kyriakopoulos; Frattesi (84′ Magnanelli), Lopez, Henrique (84′ Harroui); Berardi (90′ Ceide), Defrel (68′ Scamacca), Traorè (90′ Oddei). All. Dionisi.
SPEZIA (4-3-1-2): Provedel; Amian, Erlic, Nikolaou, Reca; Maggiore (C), Kiwior, Bastoni; Kovalenko; Gyasi (74′ Manaj), Verde (74′ Agudelo). All. Thiago Motta.
Arbitro: Volpi di Arezzo.

Author: webmaster

Leave a Reply

Your email address will not be published.