Serie A: Atalanta-Sampdoria 4-0, poker della Dea

Si è conclusa la sfida del Gewiss Stadium tra Atalanta e Sampdoria. Una partita importante soprattutto per i padroni di casa che erano chiamati al riscatto dopo alcune partite non brillanti e soprattutto dopo una mancanza di risultati che ha permesso alla Juventus di scavalcare gli orobici in classifica per la corsa al 4° posto. La vince la dea grazie ad una super prestazione e a quattro gol alla Samp.

PRIMO TEMPO –  Pronti via Sampdoria pericolosa con Quagliarella che ci prova subito dalla distanza, il pallone termina a lato.  Al 5′ ci prova De Roon che servito da Koopmeiners, prova la conclusione, pallone fuori. Un minuto dopo, grave errore di Magnani in uscita, cross di Freuler che serve Pasalic, colpo di testa vincente per il 2-0. Al 29′ Atalanta in vantaggio con Koopmeiners, il calciatore dell’Atalanta sfrutta un assist di Pessina e batte Falcone. Nel finale di primo tempo De Roon sfiora il tris con una conclusione da fuori, palla alta. Fine primo tempo: Atalanta 2 Sampdoria 0.

SECONDO TEMPO – Ci prova subito l’Atalanta con Boga che con un tiro violentissimo sfiora il raddoppio, bravo Falcone ad opporsi. Al 55′ ci prova Pessina ancora bravissimo Falcone ad evitare il peggio. Al 61′ arriva il terzo gol dell’Atalanta: Pasalic serve Miranchuk il quale pennella per Koopmeiners, che di destro mette sotto la traversa il 3-0 bergamasco. A cinque minuti dalla fine arriva il gol di Miranchuk che chiude il match. Atalanta 4 Sampdoria 0.

Atalanta Sampdoria 4-0: risultato e tabellino

MARCATORI: 6′ Pasalic,, 29′ e 61′ Koopmeiners, 85′ Miranchuk.

ATALANTA (3-4-1-2): Musso; Toloi, de Roon, Palomino; Hateboer (82′ Maehle), Koopmeiners, Freuler, Zappacosta (82′ Scalvini); Pessina (82′ Pezzella); Pasalic, Boga (59′ Miranchuk) . A disposizione: Rossi, Sportiello, Muriel, Mihaila, Cittadini. Allenatore: Gritti.

SAMPDORIA (3-4-1-2): Falcone; Ferrari (76′ Vieira), Magnani (45′ Yoshida), Colley; Conti, Thorsby, Ekdal, Murru (67′ Augello); Sensi (45′ Sabiri); Quagliarella (45′ Rincon), Caputo. A disposizione: Audero, Ravaglia, Supryaga, Vieira, Yoshida, Giovinco, Trimboli, Rincon. Allenatore: Giampaolo.

ARBITRO: Sozza di Seregno. Assistenti: Bindoni di Venezia e Longo di Paola. Quarto ufficiale: Pezzuto di Lecce.

VAR: Irrati di Pistoia.

AVAR: Meli di Parma.

AMMONITI: Ekdal, Thorsby, Toloi.

Author: webmaster

Leave a Reply

Your email address will not be published.