Sanchez trova il pari in extremis – Stanleybet News

Il goal nei minuti finali. Come contro la Juventus in Supercoppa italiana, così contro il Torino ci pensa Alexis Sanchez a salvare l’Inter. Una gara complicata per i nerazzurri che riescono ad evitare la sconfitta con l’uomo più discusso dopo la gara di Champions contro il Liverpool. Grande rammarico per il Torino che aveva assaporato la vittoria salvo poi farsi beffare nel finale. Un pareggio che non fa felice nessuna delle due squadra. Il Torino recrimina per un rigore non concesso nel primo tempo, mentre l’Inter continua a perdere terreno in campionato.

Primo tempo: pronti, via e il Torino è subito pericoloso. Al 3′ palla filtrante per Belotti che tenta il diagonale ma manda la palla sull’esterno della rete. La risposta dell’Inter arriva all’undicesimo con Dzeko ma il suo sinistro è parato da Berisha. Sul calcio d’angolo, poco dopo, il Torino passa in vantaggio. Pallone deviato da Pobega che termina a Bremer abile ad insaccare. Il vantaggio galvanizza i padroni di casa. Al 14′ grande parata di Handanovic su Belotti e poi è bravo Bastoni a spazzare prima del tap in di Pobega. Passano due minuti e ancora Berisha interviene ottimamente sul colpo di testa di Lautaro Martinez. Il portiere è grande protagonista. Alla mezz’ora respinge bene la punizione diretta di Calhanoglu. La prima frazione si chiude con la botta di Mandragora in pieno recupero.

Secondo tempo: mister Inzaghi cambia inserendo Gosens e Dimarco per Perisic e Bastoni. Una scelta per finrozare offensivamente la catena di sinistra. A farsi pericoloso, però, è il Toro che ci prova con Brekalo ma il tiro viene deviato. La risposta dei nerazzurri al 49′ ma il colpo di testa di Vecino termina alto. L’Inter alza i ritmi e al 52′ ancora Berisha deve opporsi su Dimarco. All’ora di gioco l’Inter si salva. Prima Brekalo sfonda a sinistra, supera anche Handanovic ma si fa recuperare al momento del tiro vincente. Sull’angolo seguente, colpo di testa di Izzo a botta sicura ma Handanovic vola e para. Per Inzaghi è il momento di cambiare: dentro Vidal e Sanchez per Vecino e Lautaro Martinez. Proprio il cileno ci prova subito ma Berisha respinge in angolo. Girandola di cambi per i due allenatori che giocano a scacchi mentre fioccano i gialli: Izzo, Dimarco e Gosens. All’89’ l’inter si divora il pari: cross in mezzo e Dzeko, tutto libero, manda clamorosamente alto di testa. Nel frattempo viene ammonito anche Barella. Vengono concessi cinque minuti di recupero e, al 92′, il Torino sbaglia il raddoppio: cross di Brekalo e Pobega di testa mette fuori. Sull’azione successiva, l’Inter trova il pari. Grande sponda di Dzeko per Sanchez che trova il diagonale vincente.

Author: webmaster

Leave a Reply

Your email address will not be published.