Sabiri decide il derby, rossoblù appesi a un filo – Stanleybet News

L’edizione numero 107 del Derby della Lanterna, valevole per la trentacinquesima giornata di Serie A, si conclude con la vittoria di misura della Sampdoria ai danni del Genoa. A decidere la stracittadina è stata una rete di Sabiri nel primo tempo in una delle poche situazioni pericolose dell’intero match. I blucerchiati salgono a quota 33 punti e si avvicinano sensibilmente alla salvezza, mentre la permanenza in massima serie della squadra rossoblù resta appesa a un filo.

Nell’undici di partenza, Giampaolo punta sul tridente offensivo composto da Sabiri e Candreva ai lati di Caputo, con Sensi spostato in mediana. Blessin risponde con il terzetto di trequartisti formato da Galdames, Amiri ed Ekuban alle spalle dell’unica punta Destro. La gara si issa subito su ritmi elevati, anche se scarseggiano le occasioni da goal. Il primo squillo è di marca rossoblù a metà frazione con una conclusione della distanza di Amiri, che costringe Audero alla respinta. Pochi istanti più tardi, i blucerchiati passano in vantaggio. Augello raccoglie sulla sponda opposta un traversone lungo di Candreva, offre in mezzo una palla insidiosa, sulla quale si avventa Sabiri in spaccata depositando in porta. La risposta degli ospiti è immediata con i colpi di testa di Ekuban e Vasquez a distanza di qualche istante l’uno dall’altro, ma in entrambi i casa la sfera si infrange sul fondo. A ridosso del duplice fischio, tutto solo sul secondo palo Sabiri sfiora la doppietta con un’incornata, ma Sirigu si oppone in tuffo. Prima dell’intervallo c’è tempo per una chance per Destro, che colpisce l’esterno della rete da posizione decentrata.

Al rientro sul rettangolo verde di Marassi, il Genoa alza inevitabilmente la pressione a caccia del pareggio, ma fatica a rendersi pericoloso dalle parti di Audero. La sfida si mantiene su un buon livello di intensità e le due gradinate regalano spettacolo, ma anche nella seconda frazione non ci sono grosse opportunità. La Sampdoria amministra il minimo vantaggio, mentre il Grifone pecca di imprecisione e non riesce a scardinare la retroguardia avversaria. In pieno recupero, però, si registra l’episodio che potrebbe cambiare le sorti del confronto. Il VAR manda Maresca all’on field review per un tocco di mano di Ferrari in area. Rivista l’azione, l’arbitro assegna il penalty ai rossoblù. Dal dischetto parte Criscito, ma Audero intuisce l’angolo e neutralizza il calcio di rigore. Il portiere scuola Juve salva il risultato e regala il successo ai suoi.

Il tabellino della gara

Sampdoria-Genoa 1-0

Reti: 25′ pt Sabiri

SAMPDORIA (4-3-3): Audero; Bereszynski, Ferrari, Colley, Augello; Sensi (23′ st Vieira), Ekdal, Thorsby; Sabiri (43′ st Quagliarella), Caputo, Candreva (37′ st Conti). All. Giampaolo

GENOA (4-2-3-1): Sirigu; Frendrup, Bani, Ostigard, Vasquez (1′ st Criscito); Sturaro (38′ pt Portanova), Badelj; Galdames (28′ st Yeboah), Amiri (11′ st Melegoni), Ekuban (11′ st Gudmundsson); Destro. All. Blessin

Arbitro: Maresca di Napoli

Author: webmaster

Leave a Reply

Your email address will not be published.