Roland Garros: Nadal mette il 14esimo trofeo in bacheca

Trentasei anni e quattordici titoli del Roland Garros. L’identikit risponde al nome di Rafa Nadal. Il tennista maiorchino si è aggiudicato, nel pomeriggio, l’Open di Francia 2022 battendo in finale il norvegese Casper Ruud con il punteggio di 6-3, 6-3, 6-0, in 2 ore e 15 minuti.
Partita senza storia, dominata dall’inizio alla fine dal giocatore spagnolo che ha battuto agevolmente Ruud il quale, nel 2018, era stato ospitato nell’academy del campione maiochino. Oggi, per la prima volta, i due si sono affrontati in un appuntamento ufficiale.
Nadal ha raggiunto un altro record alla sua straordinaria carriera. Nessuno alla sua età era riuscito a vincere al Roland Garros. Per Nadal si tratta del 22esimo Slam della carriera.

Subito dopo la premiazione, lo spagnolo ha allontanato con forza le voci su un suo possibile ririto dal mondo professionistico: «Non avrei mai pensato di essere qui a 36 anni e di essere ancora competitivo. Ho tanta energia per provare a continuare. E’ per me incredibile giocare qui dove mi sento a casa. Non so cosa accadrà in futuro ma continuerò a provarci e a lottare».
Poi un pensiero al norvegese: «A Casper Ruud dico che è stato un piacere giocare con lui questa finale. Sono contento per lui, per la sua famiglia e per il suo team. Sta facendo una grande crescita, gli auguro il maglio per il futuro della sua carriera».

Author: webmaster

Leave a Reply

Your email address will not be published.