quinto Donaggio nel Big Air, Confortola vola in finale dei 1500 mt, ma arriva decimo – Stanleybet News

Prosegue senza interruzioni il programma dei Giochi Olimpici invernali di Pechino e anche oggi è stata una giornata ricca di eventi che hanno visto protagonisti molti atleti italiani. Dopo i trionfi arrivati ieri con la conquista dell’oro nel curling misto e dell’argento nello sprint di fondo di Pellegrini, non sono stati aggiunti altri metalli al medagliere azzurro, ma si sono registrati traguardi importanti. Ad esempio, nella finale del Big Air di freestyle il giovanissimo Leonardo Donaggio ha strappato un incredibile 5° posto a soli 18 anni e alla sua prima apparizione in questa rassegna internazionale. Un grande risultato per lui, anche se chiude la gara con qualche rimpianto, visto che aveva chiuso la prima Run in terza posizione.

Nello short track, invece, Yuri Confortola si è posizionato decimo nella finale dei 1500 metri. Dopo aver superato i quarti, a differenza degli altri due italiani Sighel e Spechenhauser che non si sono qualificati nelle rispettive batterie, l’esperto pattinatore classe ’86, alla sua quinta Olimpiade consecutiva, è caduto durante la semifinale, ma successivamente è stato ripescato a seguito di un tocco che lo ha sbilanciato mentre era in seconda posizione. Nell’atto conclusivo, però, non è riuscito ad andare oltre il decimo posto. Nei 1000 metri femminili dello short track Arianna Fontana ha superato il turno, accedendo ai quarti.

Nella combinata nordica, invece, il migliore azzurro è stato Raffaele Buzzi, piazzatosi sedicesimo con il tempo di 26’59″3, mentre Alessandro Pittin e Iacopo Bortolas hanno chiuso rispettivamente al 32° e al 33° posto. Oro per il tedesco Geiger. Niente da fare nello slalom femminile per le tre italiane in gara. Federica Brignone è uscita nella seconda manche, dopo essere stata 20esima nella prima, con Anita Gulli che si è rivelata la migliore (29a), seguita da Lara Delle Mea. Nello snowboardcross, Michela Moioli si è posizionata soltanto terza, dopo essere sempre stata in testa nelle varie run di qualificazione. Carpano si è fermata ai quarti, Belingheri e Gallini agli ottavi. Nella specialità halfpipe uomini di snowboard, Vito e Gennero sono stati eliminati in fase di qualificazione. Infine, Emanuel Rieder e Simon Kainzwaldner hanno chiuso sesti nel doppio di slittino.

Author: webmaster

Leave a Reply

Your email address will not be published.