presentata la nuova Alfa Romeo C42 – Stanleybet News

Dopo averla già vista in pista durante i test pre-stagionali svoltisi sul circuito di Montmelò, è stata presentata ufficialmente la nuova Alfa Romeo C42. La vettura si discosta notevolmente da quelle del passato, con modifiche importanti apportate anche per l’effetto suolo, tra le novità del nuovo regolamento. A bordo della monoposto nel corso del Mondiale 2022 di Formula 1 ci sarà una coppia inedita e ben assortita. Da una parte troviamo la grande esperienza di Bottas, dall’altra la freschezza di Guanyu, al debutto nella massima categoria automobilistica.

Questo il commento sulla macchina di Valtteri Bottas, pronto a questa nuova sfida dopo un lungo trascorso in Mercedes: “Sono colpito dalla nuova  C42, è la mia prima vettura targata Alfa Romeo F1 e ciò la rende speciale: sono davvero impaziente di guidarla nel GP del Bahrain. I test ci hanno confermato le nostre aspettative sul punto in cui ci troviamo e sui progressi compiuti, ma ora ci avviciniamo al momento che conta davvero. Sento una grandissima motivazione in tutta la squadra: tutti danno il massimo per poter essere competitivi, e questo mi dà una carica in più quando sono al volante”.

Anche l’esordiente Zhou Guanyu ha detto la propria: “Sono davvero carico per l’inizio della stagione e vedere la C42 con la livrea con cui correrò rende tutto molto più vero. Siamo all’inizio di una nuova era, per le macchine e i nuovi regolamenti, e ciò offre opportunità di miglioramento perché tutti partono da zero. Ho sentito molto supporto in squadra dal momento del mio arrivo e vedere il lavoro, l’impegno e le motivazioni di tutti, a Hinwil e in pista, mi riempie di orgoglio ed entusiasmo. Non vedo l’ora di essere in griglia con questa macchina”.

Infine, non poteva mancare il parere di Frederic Vasseur, team principal della scuderia italiana: “L’inizio della stagione è sempre un momento esaltante, in cui cogliamo i frutti del lavoro di centinaia di persone per un lungo periodo di tempo. Non vediamo l’ora che la C42 scenda in pista, non solo perché è la prima vettura realizzata con il nuovo regolamento, cosa che dovrebbe rendere le gare più serrate ed emozionanti, ma perché riponiamo molta fiducia nel fatto che questa macchina possa consentire alla squadra di fare un passo in avanti verso la conquista delle posizioni migliori in griglia”.

Author: webmaster

Leave a Reply

Your email address will not be published.