Pogacar si aggiudica l’edizione 2022 della Tirreno-Adriatico – Stanleybet News

Tadej Pogacar ha conquistato per il secondo anno consecutivo la Tirreno-Adriatico. Il ciclista sloveno, che ieri aveva vinto una tapa fondamentale, ha difende il margine sugli inseguitori della generale nella settima e ultima tappa di San Benedetto del Tronto.
A vincere l’ultima tappa della corsa dei due mari è stato il 27enne Phil Bauhaus (Bahrain) che ha regolato il gruppo in volata.
La volata conclusiva è stta possibile dopo aver ripreso la fuga di giornata di Tonelli, Boaro e Arcas.
Il tedesco Bauhaus è riuscito ad avere la meglio su Giacomo Nizzolo (Israel-Premier Tech) e Kaden Groves (Team BikeExchange – Jayco).
La maglia verde, simbolo degli scalatori, se l’è aggiudicata Quinn Simmons (Trek-Segafredo) che, durante tutta la settimana si dato molto da fare sulle rampe cercando più volte la fuga e vivacizzando la corsa.
Per quanto riguarda la classifica generale, il primo italiano è Caruso che ha concluso l’edizione 2022 della Tirreno-Ardiatico al settimo posto, Ciccone decimo.
Per Pogacar (che ha conquistato anche le maglie cilcamino e azzurra) si tratta del terzo successo stagionale, dopo L’Uae Tour e la Strade Bianche.

La classifica generale

1) Tadej Pogacar (UAD) in 27h25’53”
2) Jonas Vingegaard (TJV) +1’52”
3) Mikel Landa Meana (TBV) +2’33”
4) Richie Porte (IGD) +2’44”
5) Jai Hindley (BOH) +3’05”
6) Thymen Arensman (DSM) +3’16”
7) Damiano Caruso (TBV) +3’20”
8) Thibaut Pinot (GFC) +3’37”

Author: webmaster

Leave a Reply

Your email address will not be published.