Ostigard a un passo, si lavora per Sirigu

24 giugno – ore 16

Il Napoli allenata la presa per Federico Bernardeschi. Il giocatore si libererà a 0 dalla Juventus il 30 giugno e oggi è in cerca di una nuova avventura in cui potrà tornare protagonista. Il Napoli è stata una delle prime squadre a farsi avanti per l’ex Fiorentina, trovando anche il gradimento del giocatore. I presupposti perché la trattativa proseguisse per il verso giusto c’erano tutti ma, negli ultimi giorni, si è registrata una frenata da parte del club campano che, al momento, non è nelle condizioni finanziarie per poter chiudere subito il colpo. Intanto l’agente di Gerard Deulofeu, Albert Botines, ha aggiornato i tifosi, sulla trattativa per il 28enne spagnolo, tramite un intervento a Radio KissKiss. “Nei prossimi giorni si potrebbe sbloccare la situazione, ma ad oggi non ci sono novità”. Con queste parole l’agente ha rilanciato la palla ai due club, che non hanno ancora trovato l’accordo per la chiusura. Intanto Deulofeu ha già l’intesa col club per un contratto da 3 milioni annui fino al 2027.

23 giugno – ore 17:50

Il Napoli si avvicina alla chiusura per Leo Ostigard dal Bringhton. I partenopei hanno trovato l’accordo con il club inglese per 5 milioni di euro. Intanto continuano i contatti per portare in Campania Salvatore Sirigu. La società azzurra punterà su Alex Meret per fare il titolare stabile nella prossima stagione. Questo implica la partenza di Ospina, in favore di un estremo difensore disposto a fare il secondo, un profilo d’esperienza che possa accompagnare Meret nella sua maturazione. In questo Sirigu sembra il giocatore perfetto, un portiere ancora affidabile, membro fisso della nazionale italiana.

22 giugno – ore 22

Il Napoli riceve messaggi rassicuranti dall’Africa. Il mittente e Kalidou Koulibaly che, durante un’intervista a BBC Africa, ha parlato della prossima stagione. Il difensore senegalese ha sottolineato i suoi rimpianti per l’ultimo campionato garantendo che il massimo impegno dei partenopei per giocarsi anche il prossimo scudetto. Un segnale positivo, da parte di un giocatore che sembra ancora pienamente coinvolto nel progetto Napoli. Una risposta indiretta alle sirene di mercato. Intanto De Laurentiis deve fare i conti con il “caso Osimhen”. La vicenda ha tenuto banco nelle ultime ore sull’ambiente calcistico napoletano, preoccupando i tifosi. Dai legali del presidente partenopeo filtra molta fiducia, legata alla convinzione di non aver commesso alcuna irregolarità.

21 giugno – ore 15:30

Non so ancora dove giocherò. Io spero di restare a Napoli, ma non dico nient’altro“. Così Dries Mertens sul suo imminente futuro. L’attaccante belga, dato come sicuro partente da Napoli, ieri ha lanciato un segnale ad Aurelio De Laurentiis, ribadendo un’altra volta la sua disponibilità a trattare. Nel frattempo rimane in stallo anche il rinnovo di Alex Meret, che firmerà solo a patto che gli venga garantita la titolarità. Si attendono dunque novità sul fronte Ospina, per lungo tempo dato in orbita Real come vice-Courtois. Ad oggi quella trattativa sembra essersi spenta, mentre il colombiano resta in attesa di offerte dal mercato. Intanto prosegue il tira e molla tra i partenopei e Fabian Ruiz. Le due parti non stanno trovando un accordo per prolungare il contratto, in scadenza nel 2023. De Laurentiis valuta la cessione per monetizzare.

20 giugno – ore 22.15

La sessione estiva di calciomercato è entrata nel vivo e anche il Napoli vuole giocare un ruolo da protagonista. Dopo il terzo posto conquistato nell’ultima edizione di Serie A, il club azzurro vuole rinforzare la propria rosa per essere maggiormente competitivo in chiave scudetto. Tra i principali obiettivi ci sono Nandez, di proprietà del Cagliari, e Deulofeu, per cui con l’Udinese è già stata imbastita una prima trattativa. Con lo spagnolo ci sarebbe una prima intesa sull’ingaggio, ma con i friulani c’è ancora distanza. Per la difesa piace Min-jae Kim, centrale in forza al Fenerbahce, mentre si continua a monitorare l’opzione Barak.

Sul fronte uscite sono tre i giocatori che potrebbero lasciare il capoluogo campano. Il primo è Matteo Politano, accostato al Valencia di Gattuso. Il tecnico lo conosce bene, avendolo allenato proprio a Napoli, e l’esterno offensivo gradirebbe la destinazione. Per lui si prospetta un prestito con obbligo di riscatto. Gli altri due sono Fabian Ruiz e Diego Demme, dalle cui cessioni i partenopei potrebbero ricavare un bel tesoretto. Intanto Koulibaly continua a interessare a molti, soprattutto ai rivali della Juve.

Author: webmaster

Leave a Reply

Your email address will not be published.