NBA Finals, Boston Celtics-Golden State Warriors 116-100: vittoria netta in gara 3

Prova schiacciante, difesa di ferro e tanto cuore nel tenere lontana la rimonta degli avversari. I Golden State Warriors cadono ancora, questa volta in gara 3 al TD Garden. L’impianto di Boston è bollente e trascina una grandissima prestazione degli uomini di Udoka. A differenza di gara 1, i Celtics dominano sin dall’inizio con un primo quarto shock chiuso sul punteggio di 33 a 22. Gli ospiti sono confusionari in difesa e non riescono a fermare lo strapotere fisico di Brown. L’esterno è uno dei leader di questa squadra insieme a Smart e Horford che riscattano la prova opaca di gara 2. L’elemento chiave, però, è Robert Williams III che domina sotto canestro, a rimbalzo offensivo e accumula palle recuperate e stoppate. Due giocate difensive fenomenali portano alla chiusura delle conclusioni di Curry e Thompson. I Golden State Warriors provano a salvare il salvabile nel solito grande terzo quarto vinto per 33 a 25, ma alla fine gli ultimi dodici minuti sono solo di marca biancoverde. I Warriors vengono tenuti ad appena 11 punti e subiscono anche un secondo tempo spettacolare di Tatum. Vince il gruppo e la voglia di arrivare al successo, contro una squadra che manca ancora i momenti topici della gara. Grande assente Draymond Green troppo nervoso fino al sesto fallo. Tra quarantotto ore si torna in campo: gara 4 sempre al TD Garden.

Le dichiarazioni dei Boston Celtics

Jayson Tatum:” Siamo riusciti a rispondere nel modo giusto a una situazione che si era fatta complicata non ci siamo fatti prendere dal panico e abbiamo ritrovato brillantezza a livello offensivo. Devo fare i complimenti al pubblico, ci ha dato tanta energia. Spero che i tifosi siano altrettanto rumorosi in gara-4 avremo bisogno di loro”.

Marcus Smart:” Nell’ultima partita Golden State ci ha dominati a livello fisico non potevamo accettare che capitasse anche stasera e abbiamo iniziato con un’energia e una fisicità diverse. Non è facile giocare contro una squadra come i Warriors, se non fai la giocata giusta in attacco diventa impossibile trovare buone conclusioni, noi questa sera siamo riusciti a produrre la nostra pallacanestro”.

Ime Udoka:” Abbiamo giocato con più energia e disciplina rispetto a gara-2, siamo riusciti ad aprire il campo per le conclusioni dal perimetro e i rimbalzi offensivi sono stati molto importanti. Nel terzo quarto Golden State ha cambiato marcia, trovando una serie di tiri molto difficili ma i miei giocatori sono stati bravi a non abbattersi e hanno risposto con un grande quarto periodo”.

Il Tabellino di gara 3 di Boston Celtics – Golden State Warriors

Boston: Brown 27 (5/8, 4/8, 5/6 tl), Tatum 26, Smart 24. Rimbalzi: R. Williams 10. Assist: Tatum 9.

Golden State: Curry 31 (6/11, 6/11, 1/1 tl), Thompson 25, Wiggins 18. Rimbalzi: Looney, Wiggins 7. Assist: Porter Jr. 4.

Author: webmaster

Leave a Reply

Your email address will not be published.