messaggi di affetto e forza dal mondo dello sport – Stanleybet News

Un annuncio improvviso che ha destato fin da subito preoccupazione. Nella giornata di ieri il Bologna ha convocato una conferenza stampa non programmata per volere del tecnico Sinisa Mihaijlovic. L’allenatore, in un breve discorso di circa cinque minuti, si è esposto pubblicamente come sempre dichiarando il possibile ritorno della malattia che lo aveva colpito due anni e mezzo fa. Sarà costretto a lasciare per un periodo la squadra e la panchina del Bologna per sottoporsi a delle cure che possano fermare sul nascere il ritorno della malattia stessa.

Dichiarazioni forti che hanno subito scatenato una vera ondata di affetto e forza dal mondo dello sport in generale e non solo dall’universo calcistico italiano. Un movimento spontaneo che dà tanta speranza in un momento storico non facile a livello mondiale e non solo sportivo. Il cellulare di Mihaijlovic è stato “preso d’assalto” da messaggi e telefonate. Tra questo, il presidente del Torino Urbano Cairo è stato uno dei primi, avendolo avuto sulla sua panchina dal 2016 al 2018. Uno scambio di battute sereno e simpatico per stemperare anche ansia e tensione.

Tra i calciatori Zlatan Ibrahimovic ha dato molta carica ad un amico con cui ha costruito un ottimo rapporto dopo gli scontri da rivali sul campo. E poi ci sono i social network, il mezzo più veloce per veicolare determinati messaggi. Tra queste piattaforme, Twitter ha raccolto i messaggi di decine di società dalla Serie A sino al dilettantismo. Tra gli allenatori e dirigenti sportivi, hanno avuto contatti Mourinho, Galliani, Tiago Pinto, Giannini, Couto, Ambrosini, Materazzi. Su instagram, dei post interamente dedicati al tecnico del Bologna da parte di Vlahovic, Zenga e Ilicic. E poi anche il mondo della politica a partire dal sindaco di Bologna Lepore sino a Bonaccini, Casini, Salvini, Meloni e Toti.

Author: webmaster

Leave a Reply

Your email address will not be published.