Mbappè regala la vittoria nel finale – Stanleybet News

Una perla del giocatore più forte del mondo. In una serata dalle grandi stelle, è Mbappè a brillare su tutti. Partita totale del francese che trascina per novanta minuti la sua squadra contro il Real Madrid che potrebbe diventare la sua prossima destinazione. Una gara non pirotecnica ma che i padroni di casa dominano per larghi tratti mentre gli spagnoli speculano sul risultato e sulla fase difensiva. Il Psg trionfa allo scadere grazie all’azione personale del suo talento migliore che copre anche un’altra serata negativa di Messi. La pulce si macchia anche di un pesante errore dal dischetto con parata di Courtois. Adesso servirà una grande gara della squadra di Ancelotti al Santiago Bernabeu.

Primo tempo: subito pericoloso il Psg che dimostra di essere in gran serata. Azione personale di Mbappè e palla messa in mezzo per Di Maria che gira alle stelle. Il Real Madrid si difende e non riesce a ripartire lasciando Benzema isolato in avanti. Al 18′ ancora Mbappè imprendibile: salta Carvajal e calcia ma Courtois si oppone. Il portiere belga, un minuto dopo, blocca anche il colpo di testa di Danilo. C’è solo il Psg in campo: al 23′ Nuno Mendes prova il cross che si trasforma in un tiro deviato sul primo palo. Al 32′ si fa vedere anche Messi che prova la serpentina ma il suo destro è strozzato e termina sul fondo. Fioccano anche i primi gialli, pesante quello a Casemiro che salterà la gara di ritorno. Nel finale ci prova ancora Messi ma colpisce un suo compagno di squadra.

Secondo tempo: non cambia il ritmo della gara né lo spartito. Attacca il Psg fin da subito: al 50′ un super Courtois si oppone a Mbappé mentre, poco dopo, Di Maria non trova la porta. Passano quattro minuti e l’assedio dei francesi viene alimentato dal sinistro a giro di Messi che non crea problemi. Poco dopo il Real Madrid si fa vedere con un tentativo di Kroos dai trenta metri che Donnarumma controlla. Al 57′ viene ammonito anche Mendy che, come Casemiro, salterà il ritorno in quanto diffidato. All’ora di gioco la svolta della gara: intervento in ritardo di Carvajal su Mbappè e calcio di rigore per il Psg. Dagli undici metri si presenta Messi che si fa ipnotizzare da Courtois che respinge. Inizia allora la girandola di cambi con l’ingresso anche di Neymar. Ad un quarto d’ora dalla fine Messi prova a farsi perdonare ma il suo sinistro da calcio di punizione termina fuori. A dieci minuti dalla fine Mbappè trova un angolo perfetto ma il suo destro termina di poco fuori. Nel Real Madrid Carlo Ancelotti fa subentrare anche Bale, Hazard e Rodrygo. All’87’ Neymar ha una buona occasione ma il suo destro termina abbondantemente fuori. Vengono concessi quattro minuti di recupero ed i francesi ci provano con le azioni personali di Mbappè. Proprio il francese allo scadere si inventa una spettacolare azione personale e trafigge Courtois. Il Psg vince e colpisce pesantemente il Real Madrid.

Author: webmaster

Leave a Reply

Your email address will not be published.