l’Italia soffre, ma batte la Repubblica Dominicana

L’Italia centra il secondo successo in altrettante gare della Week 2 della Volley Nations League femminile, battendo la Repubblica Dominicana ma soffrendo più del previsto. La selezione caraibica, galvanizzata dai tre punti conquistati contro la Corea del Sud, tiene testa alla formazione di Mazzanti, che riescono a spuntarla solamente al termine di un match combattuto durato cinque set. Le azzurre si portano così in sesta posizione a quota 11 punti in attesa dell’uscita in programma questa sera contro la Germania.

Nel sestetto di partenza non si vede Egonu, sostituita dall’omologa Nwakalor nel ruolo di opposto. Le battute iniziali sono favorevoli alla squadra ospite, che costringe l’Italia a inseguire. Il sorpasso avviene grazie a una giocata di Degradi e a due errori delle avversarie. Tuttavia, l’attacco dominicano guidato da Gonzalez e Martinez funziona e le azzurre si trovano di nuovo sotto. Nella fase conclusiva del set regna l’equilibrio, spezzato da Nwakalor, artefice degli ultimi due punti decisivi. Nel parziale successivo la truppa di Kwiek conferma quanto di buono mostrato in precedenza e si crea subito un vantaggio consistente che le italiane non riescono a recuperare. Ora il risultato è in parità. Al rientro in campo, Chirichella e compagne riprendono le redini del match. Creano un solco che la Repubblica Dominicana non riesce a colmare e si portano sul 2-1.

Le ragazze di Mazzanti incappano in un altro crollo nella quarta frazione. Martinez e Pena danno libero sfogo sotto rete e disintegrano le azzurre con un netto 25-16. Al tie-break, il ct italiano si gioca la carta Egonu, che si rivela decisiva, visto che l’opposto veneto elude i tentativi di contenimento delle caraibiche e regala all’Italia la vittoria.

Il tabellino della gara

Italia-Repubblica Dominicana 3-2 (25-23; 20-25; 25-19; 16-25; 15-12)

ITALIA: Guerra 18, Chirichella 6, Malinov 3, Degradi 10, Danesi 3, Nwakalor 10, De Gennaro (L), Lubian, Bonifacio 9, Bosio, Fersino, Bosetti 4, Egonu 8. N.E.: Sylla. All. Mazzanti

REPUBBLICA DOMINICANA: Pena 19, Gonzalez G. 7, Gonzalez Lopez 16, Martinez J. 11, Martinez B. 16, Marte 3, Martinez Y. (L), Peralta 3, Dominguez, Mambru 1, Guillen. N.E.: Rabit, Hinojosa e Martinez L. All. Kwiek

Arbitri: Ivanov Ivaylo (Bul) e Rene Karina Noemi (Arg)

Durata: 30’, 33’, 26’, 24’, 17′; totale: 2h 10′

Author: webmaster

Leave a Reply

Your email address will not be published.