l’Italia non si ferma e piega anche la Germania

Nella seconda settimana della Volley Nations League maschile l’Italia riprende da dove aveva lasciato, ovvero vincendo e lo fa contro la Germania. La squadra guidata dalla panchina da Giolito – sostituto di De Giorgi, che non ha raggiunto il gruppo nelle Filippine dopo la negatività al Covid – ha domato i tedeschi, conquistando il quarto successo di fila. Ora gli azzurri occupano il quinto posto a quota 12 punti e dopodomani saranno di nuovo in campo contro il Giappone, seconda forza del torneo.

Scesa sul terreno di gioco di Quezon City con molti dei titolari, l’Italia messo fin da subito in chiaro le cose, prendendo il largo. Romanò è letale dai nove metri e Giannelli serve con il goniometro i suoi compagni, che si portano sul 12-6. Il set fila via liscio e gli azzurri si impongono 25-16. Al rientro in campo, i Campioni d’Europa in carica subiscono un po’ la reazione degli avversari, che rendono loro la vita più difficile. La sfida si fa più equilibrata, ma Anzani alza un muro praticamente invalicabile, che permette ai suoi di tenere a distanza i ragazzi di Winiarski e di indirizzare il parziale nel verso giusto. Vinto anche il secondo.

Nella terza frazione, gli azzurri si costruiscono un ampio margine di vantaggio (17-10). Poi una serie di errori consente ai teutonici di avvicinarsi pericolosamente. Nelle battute conclusive, però, l’Italia ha riattaccato la spina, mettendo il punto esclamativo sulla partita.

Il tabellino della gara

ITALIA – GERMANIA 3-0 (25-16, 25-21, 25-22)  

ITALIA: Giannelli, Anzani 9, Lavia 10, Romanò 12, Galassi 11, Michieletto 9, Balaso (Libero). Pinali. N.e: Ricci, Cavuto, Bottolo, Piccinelli, Mosca, Sbertoli. All. Giolito

GERMANIA: Zimmermann 1, Krage 2, Reicher 4, Weber 13, Maase 7, Fromm 4, Zenger (Libero). Tille, Graven, Rohrs 2, Krick 4, Brand 2, Peter. N.e: Ferch. All. Winiarski

Arbitri: Alrousi (Uae) e Simonovic (Sui).

Durata Set: 21′, 24′, 26′; totale: 1h 11′

Author: webmaster

Leave a Reply

Your email address will not be published.