la verità su Firmino in bianconero

Venerdì 29 luglio ore 17

Roberto Firmino si allontana dalla Juventus. L’attaccante brasiliano, in scadenza con il Liverpool nel 2023, era stato accostato ai bianconeri nelle scorse settimane. Nelle ultime stagioni Firmino ha trovato meno spazio, non essendo più il titolare inamovibile di un tempo, il contratto in scadenza lo ha reso uno dei nomi caldi sul mercato. Ieri l’allenatore del Liverpool, Jurgen Klopp, ha stoppato le chiacchiere intorno al giocatore, ribadendone la centralità all’interno del progetto tecnico dei Reds. Al momento Firmino resta ancorato ad Anfield, la possibilità di un trasferimento è in caduta libera.

Mercoledì 27 luglio ore 9

Il Barcellona scappa due volte con Dembélé, la Juventus lo riacciuffa con la doppietta di Kean. Mister Allegri ha potuto ammirare i suoi contro un avversario di altissimo livello. Buone le indicazione tratte dal tecnico bianconero che, tuttavia, ha visto emergere alcune lacune che vanno colmate in vista del’inizio della stagione.

JUVENTUS-BARCELLONA 2-2
MARCATORI:
34′ Dembélé, 38′ Kean, 41′ Dembélé, 52′ Kean
JUVENTUS (4-3-3): Szczesny (46′ Perin); Danilo (60′ Fagioli), Bonucci (46′ Gatti), Bremer (59′ Rugani), Alex Sandro (60′ Pellegrini); Rovella, Locatelli (60′ Compagnon), Zakaria; Cuadrado (77′ Barbieri), Kean (77′ Cudrig), Di Maria (76′ Soulé). A disp. Pinsoglio, Garofani, McKennie, Vlahovic, Aké, Da Graca. All. Allegri.
BARCELLONA (4-3-3): Ter Stegen (46′ Pena); Sergi Roberto (32′ Dest) (77′ Collado), Christensen (62′ Torre), Garcia (46′ De Jong), Jordi Alba (62′ Piqué); Nico Gonzalez (46′ Gavi), Busquets (46′ Pjanic), Kessié (62′ Balde); Dembélé (46′ Raphinha) (77′ Abde), Lewandowski (62′ Depay), Aubameyang (46′ Ansu Fati) (76′ Casado). A disp. Tenas. All. Xavi.

Martedì 26 luglio ore 01

Primi problemi per la Juventus e per uno dei suoi assi, Paul Pogba. Il forte centrocampista bianconcero non prenderà parte al match amichevole contro il Barcellona, in quanto gli approfondimenti radiologici hanno evidenziato una lesione del menisco laterale. Nelle prossime ore il calciatore transalpino sarà sottoposto ad una consulenza ortopedica specialistica.

Sabato 23 luglio – ore 9.30

Esordio di Pogba e Di Maria nel test di Las Vegas per la Juventus (panchina per Vlahovic) che ha sconfitto per 2 a 0 il Chivas. Palo di Gatti e tap-in vincente di Da Graca per l’1 a 0 e gol di Compagnon a dieci minuti dalla fine per il gol del definitivo 2 a 0.

JUVENTUS-CHIVAS GUADALAJARA 2-0
MARCATORI:
10′ Da Graca, 80′ Compagnon.
JUVENTUS (4-3-3): Szczesny (46’Perin) ; Cuadrado (46′ Barbieri), Danilo (46′ Bremer), Gatti (46′ Rugani), Alex Sandro (46′ Cudrig); Fagioli (46′ Rovella), Locatelli (46′ Aké), Pogba (46′ Pellegrini); Di Maria (46′ Zakaria), Da Graca (46′ Compagnon), Kean (46′ Soulé). All. Allegri.
CHIVAS (3-4-3): Rangel (46’ Jimenez); Briseño (75’ Mireles), Mier, Ponce (75’ Olivas); Sanchez (67’ Mozo), Torres (46’ Yrizar), Garcia (67’ Vega), Cisneros (67’ Calderon); Perez 59’ Beltran), Zaldivar (46’ Ormeno), Perez Bouquet (70’ Alvarado). All. Cadena.

Martedì 19 luglio ore 20

Uscito de Ligt è praticamente conclusa l’operazione che porterà il difensore Gleison Bremer in bianconero: 40 milioni di parte fissa più 7 bonus e accordo trovato con il Torino. Bremer è atteso alle 23.30 a Torino, mentre domani (mercoledì 20 luglio) alle 9 sosterrà le visite mediche.

Martedì 19 luglio ore 19

La Juventus ha comunicato ufficialmente il trasferimento di de Ligt al Batern Monaco: «Dopo tre anni in bianconero – si legge nella nota del club bianconero – il difensore olandese saluta Torino, per trasferirsi a titolo definitivo in Germania, al Bayern Monaco. Arrivato nel 2019, Matthijs è stato un giocatore importante per la Juve e per il suo reparto difensivo, per il quale ha messo a disposizione le sue enormi doti, sia fisiche che tecniche. Bayern München AG per la cessione a titolo definitivo del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Matthijs De Ligt a fronte di un corrispettivo di € 67,0 milioni, pagabile in quattro esercizi, che potrà essere incrementato, nel corso della durata del contratto di prestazione sportiva del calciatore, per un importo non superiore a € 10,0 milioni, al raggiungimento di specifici obiettivi sportivi. Tale operazione genera un effetto economico positivo sull’esercizio pari a € 30,7 milioni già al netto di €1,7 milioni di oneri relativi al contributo di solidarietà previsto dal regolamento FIFA».

Domenica 17 luglio ore 18

La Juventus ha comunicato i membri dello staff di Massimiliano Allegri. Vice Allenatore: Marco Landucci; Collaboratori Tecnici: Paolo Bianco, Aldo Dolcetti, Simone Padoin, Maurizio Trombetta; Resp. Prep. Atletica: Simone Folletti; Coll. Preparatore Atletico: Francesco Lucia, Enrico Maffei, Andrea Pertusio; Resp. Forza & Sport Science: Duccio Ferrari Bravo; Coll. Sport Science: Antonio Gualtieri; Prep. Portieri: Claudio Filippi; Coll. Prep. Portieri: Tommaso Orsini; Resp. Match Analysis: Riccardo Scirea; Coll. Match Analysis: Paolo Pettinato; Coll. Match Analysis: Domenico Vernamonte.

Domenica 17 luglio ore 17.30

La Juventus ha reso noto il trasferimento, a titolo definitivo, dell’attaccante Matteo Brunori al Palermo. La punta, lo scorso anno protagonista delle promozione in serie B con i rosanero, ha siglato un accordo quadriennale con la società siciliana.

Mercoledì 13 luglio – ore 18

Giornata di visite mediche per Andrea Cambiaso che, nel primo pomeriggio, ha lascaito il JMedical. Il 22enne terzino genovese, reduce dalla retrocessione con il Genoa, si legherà al club bianconero. L’affare si è sbloccato dopo che Radu Dragusin ha accettato il trasferimento ai grifoni rossoblù.

Lunedì 11 luglio – ore 21.40

Secondo quanto riporta Christian Falk di BILD Sport, il Bayern Monaco avrebbe presentato la prima offerta per l’acquisizione del difensore Mattijhs de Ligt. Il club bavarese ha offerto 60 milioni di euro più bonus alla Juventus. La dirigenza bianconera starebbe valutanto.

Lunedì 11 luglio – ore 11.40

Ufficializzato il tesseramento di Paul Pogba che torna alla Juventus dopo sei anni. Il club bianconero «sosterrà oneri accessori per € 2,5 milioni, pagabili entro il 31 agosto 2022. Juventus ha sottoscritto con lo stesso calciatore un contratto di prestazione sportiva fino al 30 giugno 2026». Questo il comunicato con cui la Juventus ha ufficializzato l’acquisto del centrocampista francese.

Sabato 9 luglio – ore 18

Dopo Angel Di Maria adesso tocca a Paul Pogba. A distanza di sei anni il centrocampista francese torna ad indossare i colori bianconeri. Prima le visite mediche al JMedical, subito dopo la firma sul contratto (si parla di un triennale con opzione per il quarto anno a 7,5/8 milioni di euro a stagione più bonus). Il suo annuncio ufficiale slitterà a lunedì, a borsa aperta.
Pogba indosserà la maglia numero 10.

Venerdì 8 luglio ore 17

Si sono conlcuse poco dopo le 14.30 le visite mediche programmat eper oggi, al JMedical, per Angel Di Maria. Entusiasmo fra i tifosi bianconeri che hanno accolto con cori e applausi il calciatore argentino. Come dichiarato ai micrfoni di Sky, Di Maria potrebbe prendere la maglia numero 22.

Giovedì 7 luglio – ore 22.40

Angel Di Maria è atterrato a Torino. Nessuna sorpresa, quindi, sulla tabella di marcia. Il fuoriclasse argentino è pronto a vestire la maglia bianconera per la prossima stagione. Domani le consuete visite mediche di rito al JMedical, quindi potrà ufficialmente iniziare la sua nuova avventura juventina.

Mercoledì 6 luglio ore 22

La Juventus ha messo nel mirino Kalidou Koulibaly. Il difensore del Napoli potrebbe vestire il bianconero nella prossima stagione per rafforzare il reparto difensivo. La possibile uscita di de Ligt, destinazione chelsea o Bayern potrebbe accelerarne l’operazione. Juventus che, nei prossimo giorni, accoglierà Pogba e Di Maria, i quali andranno a rinforzare altre zone del campo.

Lunedì 4 luglio – ore 22

Matthijs de Ligt sarebbe ad un passo dal lasciare la Juventus, destinazione bayern Monaco. Secondo quanto riferisce Christian Falk, giornalista di Sport Bild, il difensore olandese avrebbe comunicato ai dirigenti bianconeri di voler cambiare area e di volersi trasferire nelle fila dei bavaresi. Bayern che potrebbe spingersi ad offrire anche 70 milioni di euro. Se l’affare dovesse andare in porto la Juve potrebbe tentare l’offensiva per Koulibaly.

27 giugno ore 15

L’esterno difensivo, Gianluca Frabotta, classe ’99 è stato girato dalla Juventus al Lecce in prestito. Dopo un’annata poco fortunata a Verona, costellata da infortuni e pochissime presenze, comincia una nuova avventura per il mancino romano, che adesso cercherà spazio in Salento alla corte di mister Baroni.

26 giugno ore 21

Stavolta sembra tutto fatto per vedere nella prossima stagione Angel Di Maria con la maglia della Juventus. Ancora non è stata scritta la parola fine, ma ci siamo quasi. I bianconeri mettono sul piatto della bilancia sette milioni di euro di ingaggio per una sola stagione. Di fatto la cifra che chiedeva l’asso argentino. Allegri, dunque, è pronto ad abbracciare un calciatore che potrebbe esaltare definitivamente le qualità di Vlahovic.

23 giugno ore 23.30

SecondL’offerta del Chelsea per de Ligt è arrvata sul tavolo della Juventus. I dirigenti bianconeri hanno proposto il rinnovo al centrale difensivo olandese, il quale, però, non ha ritenuto adeguata la proposta (quasi dimezzato l’ingaggio) e, quindi, il club londinese si è fiondato su de Ligt. Mister Tuchel ha bisogno di un centrale di difesa e de Ligt sarebbe l’uomo giusto. Il Chelsea offrirebbero 40 milioni più Werner, ma la Juventus non la ritiene all’altezza.

23 giugno ore 17

Secondo gli ultimi rumors la Juventus avrebbe deciso di abbandonare la pista che porta all’argentino Di Maria. Il tira e molla potrebbe essersi concluso nella serata di oggi, in quanto la risposta dell’asso in forza al Psg continuava a non arrivare, poiché, con molta probabilità, Di Maria è tentato dal Barcellona o da un ritorno in patria con il Rosario Central, dove ha appena accettato la panchina Carlos Tevez. Adesso, gli obiettivi della dirigenza bianconera sembrano essere Zaniolo e Berardi.

20 giugno ore 21

Uno dei tormentoni di questa estate potrebbe, finalmente, essere giunto al capolinea. Stavolta sembra tutto fatto per vedere Adrien Rabiot avrebbe chiesto la cessione. L’Equipe svela che il centrocampista francese potrebbe finire in Premier League, infatti tre sono i club che si sono interessati al campione del mondo: Manchester United, Chelsea e Newcastle. Si lavora anche per portare a Torino il difensore del Napoli Koulibaly. Massimiliano Allegri resta convinto che la sua esperienza possa essere un valore aggiunto dopo l’addio di Giorgio Chiellini. Altra operazione complicata, ma che il tecnico toscano spera di poter vedere concretizzata è quella legata all’argentino Di Maria. L’accordo di massima con il giocatore sembra esserci, ma i dettagli economici sono ancora molto distanti.

Author: webmaster

Leave a Reply

Your email address will not be published.