la capolista viene bloccata dal fanalino di coda. – Stanleybet News

Contro ogni aspettativa, la Salernitana ferma la capolista sul 2-2. Partita di grande coraggio e concretezza per i campani all’esordio di mister Nicola in panchina. Nel Milan troppa imprecisione e leggerezze in difesa con qualche errore di troppo della coppia centrale e di Maignan non in particolare giornata di grazia. L Salernitana ringrazia il reintegrato Bonazzoli e l’instancabile Djuric. Tra i rossoneri, Ante Rebic subentra e risolve la gara con la rete del pareggio.

Primo tempo: gara che parte su ritmi altissimi. Al 3′ subito pericolosa la Salernitana con Kastanos, ma il destro viene deviato in angolo. Un minuto dopo ci prova Bonazzoli con l’azione personale e solo Tomori si può opporre fisicamente al sinistro dell’attaccante ex Inter. Al 5′ il Milan passa in vantaggio: imbucata di Theo Hernandez per Messias che è glaciale con il sinistro. Al 15′ si fa male Radovanovic sostituito da Ederson. Al 17′ grande parata di Sepe sulla punizione diretta di Bennacer. Al 29′ la Salernitana pareggia i conti: traversone in area, errore in uscita di Maignan e rovesciata vincente di Bonazzoli. Il Milan ci prova nel finale di prima frazione: al 40′ la difesa salernitana respinge i tentativi di Messias e Calabria. Tre minuti dopo Leao riceve in area e perde l’occasione per segnare.

Secondo tempo: si riparte con Kessiè in campo per Bennacer. Al 47′ stava per venire giù l’Arechi: rovesciata pazzesca di Leao con il pallone che sfiora l’incrocio. Al 54′ è il turno di Giroud ma il suo colpo di testa è debole. Al 59′ pericolosissima la Salernitana: Ribery mette in mezzo e Djuric manca l’appuntamento con la rete di poco. Superata l’ora di gioco la squadra di casa è sempre più aggressiva. Al 66′ errore di Maignan con Bonazzoli che gli scippa la palla e prova la rabona a porta vuota ma Romagnoli salva di testa. Il goal è maturo ed arriva al 72′ con la perfetta incornata di Djuric in anticipo su Tomori. Cinque minuti, però, e il Milan pareggia i conti: sponda di Giroud e destro vincente di Rebic da fuori area. All’84’ di nuovo Salernitana vicina alla rete con l’incornata alta di Fazio. La gara resta in equilibrio ma dopo quattro minuti di recupero termina 2-2.

Author: webmaster

Leave a Reply

Your email address will not be published.