inflitti due punti di penalizzazione alla Reggina – Stanleybet News

Cambia la classifica in serie B. Non in maniera sostanziale, ma la Reggina subisce due punti di penalità dopo la sentenza del Tribunale Federale arrivata nel pomeriggio.
Il club calabrese, quindi, scende a quota 45, ma non sarà una pena afflittiva, poiché i due punti in meno non costituiscono intralcio alla salvezza degli amaranto che, nella giornata di ieri avevano compiuto l’impresa della trentacinquesima giornata, battendo l’ex capolista Lecce per 1 a 0 con un gol di Folorunsho nel recupero del primo tempo.
Il provvedimento è giunto a seguito del deferimento subito dalla Reggina per il mancato versamento, entro il termine del 16 febbraio scorso, delle ritenute Irpef riguardanti gli emolumenti dovuti ai tesserati per il periodo marzo-ottobre 2021 e dei contributi Inps riguardanti gli emolumenti dovuti ai tesserati per il periodo luglio-ottobre 2021 e comunque per non aver comunicato alla Covisoc, entro lo stesso termine, l’avvenuto pagamento delle ritenute Irpef e dei contributi Inps.
L’amministratore unico e legale rappresentante pro-tempore del club, Luca Gallo, è stato inibito per 45 giorni.

La nuova classifica: Cremonese 66, Lecce 65, Monza 64, Pisa e Benevento 63, Brescia 62, Ascoli 58, Frosinone 55, Perugia 52, Cittadella e Ternana 48, Reggina e Parma 45, Como 44, Spal 35, Alessandria 32, Cosenza 28; Vicenza 25, Crotone 22, Pordenone 17.

Author: webmaster

Leave a Reply

Your email address will not be published.