i rossoneri volano in testa alla classifica – Stanleybet News

Il pareggio tra Napoli ed Inter offriva un’altra occasione ghiotta dopo la vittoria nel derby. Il Milan l’ha colta con il risultato minimo: 1-0 cinico contro la Sampdoria e tre punti che lo proiettano al primo posto in classifica. Prova di maturità da parte della squadra di Pioli capace di portare la gara in porto senza rischiare eccessivamente. Il goal, poi, è firmato da due dei giocatori più decisivi di questa stagione: assist di uno straordinario Maignan e rete splendida di Leao. Il Milan ha ritrovato serenità e voglia di sognare lo scudetto.

Primo tempo: la prima occasione è di marca Sampdoria. Al 4′ flipper in area di rigore che Caputo non tramuta in rete con il sinistro. Tre minuti dopo il Milan è già in vantaggio: lancio lungo di Maignan che pesca l’inserimento di Leao abile a penetrare in area ed incrociare. Poco dopo arriva il primo giallo sventolato a Rincon. Conto delle ammonizioni pareggiato da Diaz al 18′ per fallo in ritardo. La gara non vive di ritmi alti ed al 27′ viene ammonito anche il capitano rossonero Romagnoli. Il primo tempo scorre ma regala emozioni negli ultimi minuti. Al 43′ Messias imbecca Giroud che gira male di testa. Un minuto dopo miracolo di Falcone che evita il raddoppio sulla botta ben indirizzata di Messias stesso.

Secondo tempo: si riparte sempre nel segno di Messias. Al 47′ sinistro a giro che sfiora l’incrocio di pochissimo. Al 50′ ancora Giroud di testa poco preciso su cross di Calabria. La risposta della Sampdoria con la botta di Candreva al 51′ respinta da Maignan. Inizia la girandola di cambi ed al 56′ ancora Candreva ci prova da lontano ma palla sul fondo. All’ora di gioco Giroud continua la sua ricerca del goal: questa volta la sua rovesciata viene bloccata da Falcone. Pochi secondi dopo l’attaccante francese salta anche il portiere ma si trascina il pallone sul fondo. Sale in cattedra allora Bennacer: prima ci prova ma il tiro centrale. Poi imbecca Giroud ma ancora Falcone si oppone. Al 77′ squillo della Sampdoria con Quagliarella ma tiro respinto. All’82’ tripla occasione per il Milan: Falcone chiude in uscita su Rebic e Tonali, per due volte, non riesce ad insaccare. Le ultime emozioni di un match che, dopo tre minuti di recupero, regala la vittoria al Milan.

Author: webmaster

Leave a Reply

Your email address will not be published.