i rossoneri tornano a vincere e rispondono all’Inter – Stanleybet News

Nel secondo anticipo della trentatreesima giornata di Serie A, il Milan ritrova il goal e la vittoria dopo due pareggi a reti bianche consecutivi, battendo il Genoa con il punteggio di 2 a 0. In vantaggio con Leao nella prima frazione, la formazione rossonera chiude la pratica nelle battute conclusive grazie a Messias, rispondendo al successo dei concittadini dell’Inter di poche ore prima e tornando momentaneamente in vetta alla classifica. Per la compagine di Blessin, invece, si tratta della terza sconfitta di fila.

Dal primo minuto Pioli si affida a Giroud come unico riferimento avanzato, con Leao, Kessie e Saelemaekers alle sue spalle. Gli ospiti rispondono Amiri, Ekuban e Frendrup a sostegno della punta centrale Piccoli. I padroni di casa partono con l’intenzione di sbloccare subito il risultato, cosa che riesce loro dopo pochi minuti. Un traversone calibrato alla perfezione da Kalulu diventa preda sul secondo palo di Leao, che incrocia al volo di sinistro e porta avanti i suoi. Il ritmo della gara si abbassa drasticamente dopo un arrembante avvio ed entrambe le squadre commettono molti errori di misura. In pieno recupero, Badelj imbuca per Galdames, che rientra sul destro, ma allarga troppo la conclusione.

Al rientro sul terreno di gioco dopo l’intervallo la partita non decolla e le occasioni da goal scarseggiano. Il Milan tenta di colpire con Giroud, che in sforbiciata spedisce sul fondo su suggerimento un po’ troppo arretrato di Saelemaekers. Pochi istanti più tardi, un rimpallo sui piedi di Gabbia rischia di sorprendere Maignan, ma il portiere francese rende facile una parata che in realtà non lo era, bloccando la sfera. A un quarto d’ora dal termine, Leao si mette in proprio in una della sue proverbiali sgroppate, si allarga sul lato mancino e prova il tiro, chiamando Sirigu all’allungo. Con il Genoa sbilanciato a caccia del pari, per il Diavolo si aprono ampi varchi, che sfrutta al meglio. All’87’ Messias trova il raddoppio da pochi passi, dopo che l’estremo difensore sardo gli aveva negato la rete al primo tentativo. A tempo quasi scaduto c’è tempo per un miracolo di Maignan, che si oppone sull’incornata di Hernani e mantiene il clean sheet.

Il tabellino della gara

Milan-Genoa 2-0

Reti: 11′ pt Leao, 42′ st Messias

MILAN (4-3-2-1): Maignan; Kalulu, Gabbia (74′ Krunic), Tomori, Hernandez; Tonali, Bennacer (86′ Diaz); Saelemaekers (61′ Messias), Kessie, Leao (86′ Ballo-Tourè); Giroud (61′ Rebic). All. Pioli

GENOA (4-2-3-1): Sirigu; Hefti, Ostigard, Bani (90′ Hernani), Vasquez; Galdames, Badelj; Amiri (72′ Gudmusson), Ekuban (55′ Melegoni), Frendrup (72′ Yeboah); Piccoli (55′ Destro). All. Blessin

Arbitro: Chiffi di Padova

Author: webmaster

Leave a Reply

Your email address will not be published.