i lagunari firmano il blitz – Stanleybet News

Un colpo quasi inaspettato specialmente per quanto visto nel primo tempo. Il Venezia espugna Torino per 1-2 dopo una gara sia di sofferenza che di gestione. La squadra di Zanetti porta a casa i tre punti pesanti e fondamentali: gara perfetta dei lagunari che resistono e poi colpiscono con grande cinismo. Delude, invece, il Torino che è visto annullare la rete del pari al 90′ con il rientrante Belotti. Per il Venezia un atro passo in avanti verso la salvezza aritmetica.

Primo tempo: pronti, via e subito ammonizione per Busio per fallo su Brekalo. Al 3′ il primo tiro del match con Linetty che va lontano dalla porta. Poco dopo il Torino è già in vantaggio: cross di Singo e destro al volo di Brekalo che supera Lezzerini. Al quarto d’ora ancora i granata vicini al goal con il colpo di testa di Bremer che termina fuori. La risposta del Venezia al 35′ con il sinistro di Aramu abbondantemente alto. Tre minuti dopo i lagunari pareggiano: cross di Crnigoj e colpo di testa vincente di Haps. L’ultimo pericolo del primo tempo è creato da Singo che di testa manda fuori.

Secondo tempo: la ripresa si apre con la rete del Venezia che completa la rimonta e passa in vantaggio. Aramu sfonda a sinistra e pesca perfettamente Crnigoj che al volo batte Milinkovic-Savic. Al 55′ primo cambio con Busio che viene sostituito da Tessman. All’ora di gioco Rodriguez prova il sinistro al volo e sfiora il palo. Tra il 71′ ed il 73′ i due allenatori eseguono ben cinque cambi: quattro sono di Juric che fa tornare in campo Belotti, Ansaldi e Zima. Al 76′ l’attaccante neo entrato ci prova di testa ma centra Svoboda. Il Venezia resiste ed alza le barricate contro un Torino lanciato in avanti: viene ammonito anche Caldara per perdita di tempo. Ma non è il solo perchè il cartellino viene sventolato anche a Bremer ed Ampadu. Allo scoccare del novantesimo il Torino raggiunge il pareggio: torna al goal il Gallo Belotti ma dopo il check del Var la rete viene annullata per fuorigioco. Dopo sei minuti di recupero, il Venezia porta a casa il risultato. Nel finale il Var interviene e viene espulso anche Okereke per un pestone in un recupero allungatosi inevitabilmente.

Author: webmaster

Leave a Reply

Your email address will not be published.