i giallorossi non sfondano, il VAR nega la gioia dei tre punti – Stanleybet News

Nel primo anticipo della venticinquesima giornata di Serie A, la Roma non sfonda il muro eretto dal Genoa, che nel primo tempo si era reso più pericoloso della squadra locale. In pieno recupero Zaniolo realizza la rete che regalerebbe i tre punti a Mourinho, ma il VAR annulla tutto e stronca l’esultanza giallorossa. Secondo pareggio a reti bianche di fila per il nuovo Grifone di Blessin, mentre i capitolini non riescono a infilare il terzo successo consecutivo.

Nell’undici di partenza, i padroni di casa si affidano al tandem offensivo formato da Zaniolo e Abraham, mentre gli ospiti puntano sul tridente composto da Ekuban, Destro e Yeboah. In avvio di gara i ragazzi di Blessin si rivelano maggiormente propositivi, rendendosi pericolosi con un colpo di testa di Ekuban, alzato in corner da Rui Patricio. Poi, bisogna attendere fino al 34′ per registrare un’altra nitida occasione, sempre di marca rossoblù: sugli sviluppi di un calcio piazzato, la sfera finisce sui piedi di Bani che prova la conclusione, ma Smalling si immola e salva la sua porta. Qualche istante dopo Oliveira riceve da Zaniolo, si coordina e prende la mira, ma colpisce solamente l’esterno della rete.

Al rientro sul rettangolo verde, la pressione della Roma si fa decisamente più insistente. Dopo dieci minuti, Karsdorp pennella un traversone al bacio per la testa di Smalling, che non inquadra lo specchio per un soffio. All’ora di gioco, Zaniolo raccoglie al volo un suggerimento di El Shaarawy ma alza troppo il tiro spedendo sul fondo. Passano due giri di lancette e il giovane Felix si costruisce da solo un’opportunità, che però non riesce a concretizzare mandando a lato. A metà frazione, Ostigard trattiene in maniera prolungata lo stesso Felix, involato verso la porta, ricevendo il cartellino rosso per chiara occasione da goal. In pieno recupero Zaniolo sbloccherebbe il punteggio con un fantastico mancino a giro dal limite, ma l’arbitro è richiamato all’on field review e dopo il controllo annulla il vantaggio romanista per un fallo commesso da Abraham su Vasquez nel corso dell’azione. A tempo scaduto, Zaniolo, in preda alla frustrazione, si fa espellere riportando il confronto in parità numerica. La sfida si conclude sullo 0 a 0.

Il tabellino della gara

Roma-Genoa 0-0

Roma (3-5-2): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibanez; Karsdorp (71′ Veretout), Oliveira (57′ Afena-Gyan), Cristante, Mkhitaryan, Maitland Niles (57′ El Shaarawy); Zaniolo, Abraham. All. Mourinho. 

Genoa (4-3-3)Sirigu; Hefti, Vanheusden, Bani (45+2′ Ostigard), Vasquez; Sturaro, Badelj, Portanova (71′ Maksimovic); Ekuban (71′ Melegoni), Destro (57′ Piccoli), Yeboah (57′ Amiri). All. Blessin. 

Arbitro: Abisso di Palermo

Note: espulsi Ostigard al 68′ e Zaniolo al 95′

Author: webmaster

Leave a Reply

Your email address will not be published.