i brasiliani approdano in finale – Stanleybet News

La prima finalista del Mondiale per Club 2022 arriva dal Brasile. Il Palmeiras si aggiudica la semifinale senza troppe difficoltà liquidando la pratica Al Ahly con un netto 2-0. Gara mai in discussione con i brasiliani che hanno controllato il pallino del gioco creando anche tanto nella prima frazione. La rete del vantaggio seguita dal raddoppio ad inizio ripresa ha di fatto tagliato le gambe agli avversari che hanno chiuso il match in dieci uomini. Adesso c’è grande attesa per conoscere l’altra finalista.

Primo tempo: parte forte il Palmeiras dimostrando un approccio migliore rispetto agli avversari e creando già due tentativi non pericolosissimi nei primi quattro minuti. La prima parte di gara è molto spezzettata specialmente per i tanti falli dell’Al Ahly che tenta di fermare il ritmo avversario. Al 14′ prima grande occasione con il colpo di testa di Veiga parato. Dieci minuti dopo ancora l’attaccante è il più pericoloso con la botta di sinistro che non ha parecchia fortuna. Al 33′ ci prova anche Piquerez ma il suo tiro finisce abbondantemente a lato. Gli sforzi dei brasiliani vengono ripagati con il vantaggio che arriva al 39′: filtrante di Dudu per Veiga che controlla e calcia con il destro all’angolino. Lo svantaggio sveglia l’Al Ahly che ci prova un paio di volte ma con scarsa fortuna.

Secondo tempo: la ripresa si apre con Al Ahly voglioso di pareggiare. Una situazione che cambia dopo poco perchè al 49′ il palmeiras chiude la gara: contropiede di Veiga ed assist per Dudu che non sbaglia. I due giocatori si scambiano il favore dopo la rete del vantaggio nel primo tempo. Al 54′ prova l’Al Ahly a cambiare le sorti della gara con un triplo cambio ed effettivamente il Palmeiras arretra. Tra il 57′ ed il 61′ doppia occasione ma i tentativi vengono respinti. Un baricentro che si alza e le occasioni aumentano fino alla rete che riapre la gara al 72′: goal della speranza siglato da Sherif. Tuttavia la gioia viene cancellata dall’intervento del Var che segnala fuorigioco. Da lì la gara scorre senza particolari emozioni. Prosegue la girandola dei cambi mentre l’Al Ahly si fa prendere dal nervosismo. All’81’, infatti, viene espulso Ashraf dopo l’intervento del Var. Dopo ben sei minuti di recupero il Palmeiras può festeggiare.

Author: webmaster

Leave a Reply

Your email address will not be published.