goal ed emozioni al Dall’Ara – Stanleybet News

Pomeriggio molto divertente quello passato al “Dall’Ara” di Bologna, con i padroni di casa che impattano sul 2-2 contro l’Udinese. Si sono sfidate due squadre con la mente sgombra e la voglia di portare a casa il risultato sino alla fine. Nonostante non ci fossero particolari esigenze di classifica, è stata una gara dura e maschia. Quattro i goal segnati a testimoniare la volontà di entrambe le compagini di prevalere. Un punto tutto sommato giusto con gli emiliani che, nel recupero infrasettimanale, ospiteranno l’Inter per un match decisivo nella corsa scudetto.

Primo tempo: la gara si sblocca dopo appena sei minuti con l’uomo che non doveva giocare: bella azione del Bologna con Svanberg che imbuca per Hickey abile a trovare il diagonale vincente. Una rete, come detto, inaspettata perché il classe 2002 era destinato alla panchina ma l’infortunio di Dijks nel riscaldamento gli ha spalancato le porte del campo. La risposta dell’Udinese arriva al 21′ con Bardi abile a chiudere in uscita su Molina. Passano quattro minuti e i bianconeri pareggiano: Success offre una palla perfetta per Udogie che buca la porta emiliana. Al 31′ anche il primo cartellino giallo del match sventolato a Perez. Al 41′ Barrow si divora il contropiede su lancio di Soriano e conclude debolmente sul primo palo.

Secondo tempo: si riparte con gli stessi ventidue in campo e l’Udinese trova il nuovo vantaggio al 47′. Pallone lanciato su Deulofeu che mette in mezzo e Success non sbaglia bucando Bardi. L’approccio dei bianconeri è ottimo e al 56′ l’esterno spagnolo calcia forte ma manda sull’esterno della rete. Primi cambi del Bologna che manda in campo Sansone e dopo un minuto l’attaccante pareggia i conti. Assist di Orsolini e l’esterno buca Silvestri in uscita. Lo stesso Sansone al 69′ si becca il giallo per intervento duro su Becao. Al 72′ il Bologna si divora il tris: cross di Sansone e Orsolini la mette alta di testa. Poco dopo super intervento di Bardi che si supera sul tiro a botta sicura di Success. Prosegue la girandola di cambi e fioccano anche i gialli in una gara che le due squadre vogliono vincere. Dopo due minuti di recupero termina il match sul 2-2.

Author: webmaster

Leave a Reply

Your email address will not be published.