Formula 1, GP di Monaco: le pagelle dei piloti

Cala il sipario sulla settima prova di questo mondiale 2022. La Formula 1 saluta anche il principato di Monaco e il suo tracciato cittadino con tante certezze ma anche molti colpi di scena. Weekend beffardo, ancora una volta, per la Ferrari mentre la Red Bull continua a festeggiare approfittando degli errori dei rivali in rosso. Come di consueto il giorno dopo il gran premio, proponiamo il nostro pagellone con i voti ai piloti e team.

Sergio Perez voto 8: nonostante sia il vincitore della 79esima edizione del gran premio di Montecarlo, i titoli dei giornali non sono per lui. Addetti ai lavori concentrati su quanto avvenuto in casa Ferrari, ma è giusto dare merito al pilota Red Bull capace di trionfare anche sul compagno di squadra Verstappen. Questa volta nessun ordine di scuderia può scippargli il successo.

Carlos Sainz voto 7,5: finito nel vortice dell’uragano di polemiche ma non per colpa sua. Questa volta lo spagnolo non commette errori, come nei fine settimana passati, e chiude con un ottimo secondo posto che lo rilancia in classifica piloti. Il rammarico sta nel non essere riuscito ad attaccare Perez.

Max Verstappen voto 6: ultimamente il campione in carica sembra viaggiare con il “pilota automatico”. Nonostante nelle qualifiche sia sempre più lento degli avversari, ha come la consapevolezza di riuscire in gara a rimediare a tutto. Fino ad ora gli sta andando tutto alla perfezione a causa di eventi collaterali e, senza troppa fatica, si trova leader del mondiale piloti.

Charles Leclerc voto 7,5: anche in questo weekend come in quello spagnolo avrebbe meritato il 10. Due gare che sembravano chiuse con il successo e che, al contrario, si sono trasformate in un ritiro e in un quarto posto. La sua ira verso il team è evidente perchè questi punti persi potrebbero essere fatali sul lungo periodo. Necessita di una vittoria al più presto.

Ferrari voto 4: l’attenuante della pioggia non regge per il disastro piano gara del team in rosso. La squadra Ferrari si è fatta travolgere dagli eventi andando in cortocircuito dopo la sosta di Perez. In quel momento l’assenza di comunicazione ha portato entrambi i piloti del cavallino rampante a rientrare ai box perdendo tempo prezioso. Una situazione che difficilmente si vede a questi livelli.

Russell – Norris voto 7,5: sono il futuro della Formula 1 e, molto presto, battaglieranno con Leclerc e Verstappen. La nuova generazione di piloti fa ben sperare per un futuro sempre più roseo di questo sport. Anche a Montecarlo, il pilota Mercedes e quello McLaren chiudono una gara perfetta dietro i favoriti.

Alonso – Hamilton due facce della stessa medaglia: accomunati dall’esperienza e dall’età, i due highlander chiudono una gara completamente all’opposto. Lo spagnolo si dimostra una volpe del circuito riuscendo a costruirsi una gara al risparmio sulle gomme e sulla gestione. Per l’inglese, invece, tanta insofferenza anche verso il suo team. Una costante che adesso sta anche stancando.

Mick Schumacher voto 4: un altro errore grave, un altro incidente spaventoso. Il salto di qualità stenta ad arrivare e il figlio d’arte sembra ancora acerbo per certi livelli.

Author: webmaster

Leave a Reply

Your email address will not be published.