Formula 1, Gp d’Azerbaijan: le pagelle della gara

Si chiude l’ottavo weekend del mondiale di Formula 1 2022. Un’altra domenica da dimenticare per la Ferrari che, a questo punto, non può più appellarsi alla sfortuna. Ci sono evidenti problemi di affidabilità delle monoposto e anche i motori targati Maranello stanno dando molti problemi. Nonostante la potenza sia superiore agli avversari, la totale assenza di affidabilità rende la corsa al titolo quasi un miraggio. La Red Bull ringrazia e vola via in classifica. Di seguito le pagelle del gran premio di Baku in Azerbaijan.

Max Verstappen voto 8: in realtà basterebbe dargli un semplice 6 visto come sta conducendo il mondiale. Il campione in carica si fa trovare sempre pronto e al posto giusto al momento giusto. Tuttavia l’olandese non sta facendo gli straordinari ma riesce a cogliere il massimo dagli errori della concorrenza. Altra gara pulita e sorpasso sul compagno di squadra Perez. Ipotesi bis sempre più concreta.

Sergio Perez voto 6,5: per lui pesa tantissimo il fatto di essere un “gregario”. Questa volta nessun ordine di scuderia, perchè il pilota Red Bull sulla lunga distanza stenta nonostante un’ottima qualifica e una partenza spettacolare. Il secondo violino della scuderia.

George Russell voto 9: il migliore della domenica. Si può dare un voto così alto ad un pilota che termina al terzo posto? Decisamente si se lo fa solo con le sue qualità e con una monoposto ricca di problemi e decisamente inferiore alla concorrenza. Il futuro è dalla parte del pilota britannico.

Lewis Hamilton voto 8: al pari del compagno di squadra, il voto alto lo merita tutto il sette volte campione del mondo. Riesce a portare a termine la gara con la schiena letteralmente a pezzi. Lo stesso Toto Wolff si scusa con lui.

Leclerc voto 8,5: una grande paura serpeggia tra i tifosi Ferrari. Quanto ancora resisterà il talento monegasco senza vincere? I problemi della rossa potrebbero influire sulle sue scelte future e la Mercedes potrebbe farci un pensierino. Nel frattempo the chosen one dimostra ancora di essere un pilota come pochi mettendo davanti la sua monoposto nonostante le Red Bull fossero più veloci. Poi l’ennesimo problema tecnico….

Ferrari voto 3: un numero che continua a scendere di weekend in weekend. Disastrosa la domenica di Baku con due ritiri per problemi tecnici come non succedeva da tempo immemore. Una brutta umiliazione che non meritano i piloti e i tifosi. La Ferrari sta sprecando una stagione in cui il mondiale era a portata di mano.

Author: webmaster

Leave a Reply

Your email address will not be published.