Elanga salva i red devils – Stanleybet News

Una gara tanto attesa ma che non ha regalato tantissime emozioni. Non si poteva attendere niente di molto diverso quando in campo c’è l’Atletico Madrid. La squadra di Simeone si mangia le mani per aver pareggiato per 1-1 contro il Manchester United. I red devils vengono salvati grazie alla rete di Elanga a dieci minuti dalla fine. Grande gara degli spagnoli che bloccano il gioco inglese e trovano il vantaggio nei primi minuti di gara. Tanto rammarico anche per i due legni colpiti che avrebbero regalato una vittoria meritata. Tutto ancora in bilico, quindi, verso la sfida di ritorno all’Old Trafford.

Primo tempo: pronti, via e l’Atletico Madrid è già in vantaggio. Al 7′ splendido cross di Renan Lodi e Joao Felix brucia in anticipo Maguire trovando il colpo di testa vincente. La risposta del Manchester United al 15′ con il tiro dalla distanza di Bruno Fernandes che viene deviato in angolo. Gara bloccata e con poche emozioni ed occasioni. Dopo il vantaggio l’Atletico Madrid controlla il gioco rompendo il ritmo degli avversari. Difficile anche la gara del tanto atteso Cristiano Ronaldo, sempre marcato a uomo in tutte le zone del campo. Al 45′ i padroni di casa sfiorano il raddoppio: ancora cross di Lodi e colpo di testa di Vrsaljko che colpisce la traversa. Al 46′ primo ammonizione del match sventolata ad Herrera.

Secondo tempo: la ripresa si apre con un’altra ammonizione, questa volta a Shaw. Da lì inizia una nuova serie di falli pesanti con cartellini annessi: Lindelof, Reinildo e Llorente. La gara non si accende perchè sono tante le pause, uno spartito voluto prontamente dall’Atletico Madrid per volere del proprio allenatore. Al 66′ triplo cambio per il Manchester United: dentro Matic, Telles e Wan-Bissaka. Ad una quarto d’ora dalla fine subentra anche Elanga mentre vengono ammoniti anche Fred e Gimenez. All’80’ arriva il pareggio degli inglesi proprio con il neo entrato Elanga: assist di Bruno Fernandes e gol con Oblak in uscita. La gara, però, non smette di stupire. All’87’ l’Atletico Madrid colpisce il secondo legno della serata: mancino di Griezmann che si ferma sulla traversa. Dopo quattro minuti di recupero il match termina sull’1-1.

Author: webmaster

Leave a Reply

Your email address will not be published.