Djuric riacciuffa gli emiliani – Stanleybet News

Un match pirotecnico che ha inaugurato la 29^ giornata di Serie A. Termina 2-2 un Salernitana-Sassuolo che ha regalato goal ed emozioni. Alla fine c’è rammarico da entrambe le parti: il Sassuolo ha sprecato tantissime palle goal che potevano incrementare abbondantemente il tabellino. Allo stesso tempo la Salernitana, dopo essere rimasta in superiorità numerica, ha prima trovato il pari e nel finale non ha trovato il cinismo per la stoccata finale. Un pareggio che serve a poco ai campani che, con una vittoria, avrebbero potuto dare una svolta alla classifica.

Primo tempo: la gara inizia subito a ritmi altissimi. All’8′, infatti, i campani passano in vantaggio: azione di prima della squadra di Nicola che mette in difficoltà la retroguardia del Sassuolo. La palla termina a Bonazzoli che deposita in rete. Due minuti dopo è ancora Salernitana che va vicino alla rete questa volta con Kastanos che sfiora il palo. Poco dopo il raddoppio arriva ma la rete viene annullata per fuorigioco di Kastanos dopo consulto VAR. Al 21′ il Sassuolo pareggia: cross dalla sinistra di Kyriakopoulos e colpo di testa vincente di Scamacca. Il Sassuolo si riprende il pallino del gioco e, alla mezz’ora, raddoppia: azione spettacolare di Traorè che supera due uomini e batte Sepe. Gli emiliani sono padroni del campo: al 37′ Frattesi non riesce a coordinarsi al meglio e calcia a lato. Al 39′ Traorè troverebbe il tris e doppietta personale ma la rete viene annullata per fuorigioco. Nel finale arrivano due tentativi poco fortunati: prima il solito scatenato Traorè, poi Radovanovic abbondantemente alto.

Secondo tempo: si riparte con tre cambi. Il Sassuolo inserisce Tressoldi per Chiriches. Nella Salernitana dentro Perotti e Zortea per Veseli e Kastanos. E’ il Sassuolo ad essere ancora pericolosissimo al 49′ ma Scamacca trova solo l’esterno della rete. Poi arriva la svolta: nel giro di pochissimo Raspadori si becca una doppia ammonizione per interventi davvero duri. Nonostante l’inferiorità numerica è Frattesi ancora pericolosissimo al 68′ con il colpo din testa che Sepe respinge. La risposta della Salernitana al 74′ sempre di testa con Djuric ma il pallone sfiora il palo. Tre minuti dopo sfortunato il Sassuolo con Frattesi che calcia benissimo ma trova la traversa. Dal goal sbagliato al goal subito: all’81’ cross di Zortea e Djuric con uno stacco imperioso batte Consigli. La Salernitana crede nella vittoria e si riversa in avanti. Al 90′ girata di Bonazzoli e pallone che sibila sopra la traversa. Allo scadere, al 94′, Bonazzoli riceve dal limite e calcia ma Consigli si tuffa e respinge il tentativo che avrebbe potuto regalare i tre punti alla Salernitana.

Author: webmaster

Leave a Reply

Your email address will not be published.