decide Girelli su punizione, azzurre prime nel girone – Stanleybet News

Nell’ottava giornata della campagna di qualificazione alla prossima Coppa del Mondo femminile, l’Italia supera di misura la Svizzera, conquistando una vittoria che la proietta in testa al Gruppo G. Decide la sfida una rete da cineteca di Girelli su calcio di punizione a dieci minuti dal fischio finale. Ora le azzurre guidano il proprio raggruppamento a quota 21 punti, a +2 proprio sulle elvetiche.

Le padrone di casa puntano sul quartetto composto da Bachmann, Reuteler, Xhemaili e Sow dietro l’unica punta Crnogorcevic, mentre Bertolini schiera Caruso alle spalle del tandem offensivo formato da Girelli e Bonansea. Dopo un’iniziale fase di studio, il primo squillo porta la firma di Cernoia, che scarica una conclusione potente, respinta da Thalmann con un intervento prodigioso. A metà frazione è la sua omologa Giuliani a superarsi, opponendosi con una prodezza sul tiro di Crnogorcevic. Nei minuti successivi non si registrano altre occasioni degne di nota per un confronto giocatosi prevalentemente a centrocampo.

A inizio ripresa, Cernoia si conferma la giocatrice più pericolosa tra le fila azzurre. La centrocampista della Juventus ci prova su calcio di punizione, non andando lontano dallo specchio della porta. La gara non si accende, se non fosse per qualche velleitario e poco pericoloso tentativo delle ospiti dalla distanza. A ridosso del 70′ Girelli colpisce di testa sugli sviluppi di un corner, ma complice la deviazione di un’avversaria spedisce la sfera sul fondo. A dieci minuti dal termine, l’attaccante bianconera si inventa una perla da calcio piazzato, portando in vantaggio l’Italia. Qualche istante più tardi, Bonansea scappa sull’esterno, si porta sul fondo e serve in mezzo Sabatino, che impatta male il pallone e manda alto. Le azzurre resistono e portano a casa un successo di vitale importanza.

Il tabellino della gara

Svizzera-Italia 0-1

Reti: 37′ st Girelli

Svizzera (4-1-4-1): Thalmann; Maritz, Buhler, Kiwic, Aigbogun (44′ st Humm); Walti; Bachmann, Reuteler (2′ st Folmli), Xhemaili (19′ st Maendly), Sow (31′ st Stierli); Crnogorcevic. All. Nielsen

Italia (3-4-1-2): Giuliani; Bartoli, Gama, Linari; Cernoia (18′ st Bergamaschi), Giugliano (31′ st Rosucci), Galli, Boattin; Caruso (31′ st Sabatino); Girelli, Bonansea (44′ st Lenzini). All. Bertolini

Author: webmaster

Leave a Reply

Your email address will not be published.