dall’accordo con il Real Madrid alla firma con la Juventus – Stanleybet News

Un’intervista destinata a far discutere quella concessa da Massimiliano Allegri a GQ. Nella settimana che conduce al big match Juventus-Inter, il tecnico bianconero si è lasciato andare ad alcune rivelazioni abbastanza importanti sul suo recente passato. Dal Real Madrid alla Juventus, ma anche il suo punto di vista sul campionato e sugli acquisti della Juventus su tutti Vlahovic.

“Avevo già firmato un accordo con il Real Madrid. Poi la mattina ho chiamato il Presidente e gli ho detto che non sarei andato perché avevo scelto la Juventus. Mi ha ringraziato. Da quando mi ha chiamato la Juventus a maggio non ho avuto nessun dubbio”. Il ritorno alla Continassa e la sorpresa Danilo:” Tornando ho trovato un gruppo di ragazzi disponibilissimi oltre che tecnicamente bravi. Si sono messi subito a disposizione, con molta voglia di lavorare che è un elemento che ti trasmette questo club. Io credo che la Juve stia ritrovando il senso d’appartenenza, che è molto importante in prima squadra ma anche nel settore giovanile. Una sorpresa meravigliosa è stato Danilo. È un campione, un ragazzo molto intelligente, responsabile e che si mette sempre a disposizione della squadra. I Bonucci e i Chiellini li conosciamo già, però Danilo è stato veramente una scoperta”.

L’acquisto di Vlahovic e il rapporto con Morata:” La sera che la società ha preso Vlahovic ho chiamato Alvaro e gli ho detto: “non ti muovi da qui perché ora con lui diventi un giocatore molto più importante”, e così è stato. Discutere Morata tecnicamente è da folli; è normale che se gli si chiede di far cose che non è in grado di fare possa non rendere al meglio, ma non dimentichiamoci che lui si è messo a disposizione e ha giocato per mesi in una posizione che non era propriamente la su. Vlahovic è un ragazzo giovane, con poca esperienza internazionale, che però ha qualità, vuole e può migliorare, e ha tutto il tempo per farlo. Davanti alla porta ha una cattiveria assoluta. La Juventus ha fatto un acquisto importante: nel mondo lui, Mbappé e Haaland sono i più forti in circolazione della loro generazione”.

Author: webmaster

Leave a Reply

Your email address will not be published.