ci pensa il solito Abraham – Stanleybet News

C’è voluto un gol di Abraham, al primo dei tre minuti di recuperi concessi dal direttore di gara, per permettere alla Roma di pareggiare i conti nel match dell’Olimpico con il Vitesse e di guadagnare il pass per i quarti di finale di Conference League.
Primo tempo avaro di occasioni con le due squadre che giocano a rtmi bassi e si controllano a vicenda senza affondare i colpi. Pochissime le vere occasioni da rete. È Rui Patricio che deve sporcarsi i guanti su una punizione di Grbic.

Nella ripresa, a spezzare l’equilibrio è la formazione olandese. Spttacolare, al 17′, il tiro al volo di sinistro dai venti metri di Wittek che si spegne nell’angolo basso alla sinistra di Rui Patricio. Gol che pareggia i conti del confronto dopo lo 0 a 1 della Roma ottenuto nel match di andata.
Triplo cambio di Mourinho, dentro Karsdorp, El Shaarawy e Cristante per Vina, Maitland-Niles e Veretout. Al 28′ Cristante si gira bene in area, ma Houwen gli sbarra la strada.
A dieci minuti dalla fine Afena-Gyan prende il posto di Zaniolo ma bisognerà attendere il 90′ per far esultare i giallorossi.
El Shaarawy mette un bel pallone in mezzo che Karsdor appaggia sulla testa di Abraham il quale da pochissimi passi non fallisce il bersaglio grosso e pareggia il match.
Un gol che evita i supplementari e regala il passaggio ai quarti di finale alla Roma.

ROMA- VITESSE 1-1
MARCATORI:
61′ Wittek, 90’+1′ Abraham.
ROMA (3-4-3): Rui Patricio; Ibanez, Smalling, Kumbulla; Maitland-Niles (66′ El Shaarawy), Veretout (66′ Cristante), Mkhitaryan, Vina (66′ Karsdorp); Pellegrini (90’+4′ Bove); Zaniolo (79′ Felix), Abraham.
VITESSE (3-5-2): Houwen; Bazoer (90’+3’Buitink), Dekhi, Rasmussen; Dasa, Tronstad, Domgjoni (90’+3′ Baden Frederiksen), Huisman (60′ Gboho), Wittek; Grbic, Openda. Allenatore: Letsch.
ARBITRO: Petrescu (Rom).

Author: webmaster

Leave a Reply

Your email address will not be published.