Boga nel finale regala i quarti – Stanleybet News

Una vittoria bellissima sia per la prestazione che per le modalità. L’Atalanta di Gasperini si riscopre forte in difesa e letale in contropiede. Poche volte si è vista una gara dei bergamaschi giocata sulla difensiva per preservare il risultato dell’andata. Il Bayer Leverkusen ha attaccato per tutta la gara ma non è mai riuscita a bucare un super Musso. Molto bene la difesa nerazzurra che ha perso Toloi dopo appena un quarto d’ora. Decisivi, nella ripresa, i cambi che premiano il mister Gasperini e trovano la ciliegina sulla torta con la rete di Boga pesantissima. L’Atalanta vola ai quarti e sogna in grande in una settimana amara a livello europeo per le italiane.

Primo tempo: il Bayer Leverkusen parte fortissimo per recuperare lo svantaggio subito all’andata. All’8′ palla a Diaby che calcia a botta sicura ma Musso è miracoloso. Subito dopo piove sul bagnato in casa bergamasca: si fa male Toloi costretto al cambio per un problema muscolare. Il difensore è costretto al cambio e, al suo posto, entra Djimsiti. Mister Gasperini, rispetto al solito, invita a giocare con grande pragmaticità alla sua squadra consapevole della forza degli avversari. Con un Bayer Leverkusen proiettato in avanti, l’arma migliore è la velocità e le ripartenze. In pieno recupero, al 47′, Demiral sfiora il vantaggio di testa svettando su calcio d’angolo.

Secondo tempo: la ripresa si apre come nel primo tempo. Occasione clamorosa per Diaby che viene lanciato in contropiede ma Musso lo ipnotizza in uscita. Nell’occasione viene richiamato il VAR per un possibile fallo di mano in area successivo, ma non viene concesso il rigore. Al 57′ primo giallo della gara che tende anche all’arancione: intervento in ritardo e sulla caviglia di Fosu-Mensah su Zappacosta. Un grande rischio per i tedeschi. All’ora di gioco i tedeschi cambiano: dentro Bellarabi, Andrich e Azmoun per Fosu-Mensah, Palacios e Demirbay. Cinque minuti dopo Gasperini risponde con l’inserimento di Boga. I tedeschi premono mentre l’Atalanta è costretta alla difensiva facendo una gara che non è nelle sue corde. A dieci minuti dalla fine, entra anche Alario mentre l’Atalanta si affida a Pezzella e Pessina. I cambi premiano Gasperini perchè al 91′ l’Atalanta trova il vantaggio: contropiede pazzesco di Boga che sfonda in area e trova la rete con il sinistro. Dopo quattro minuti di recupero, la Dea vola ai quarti di finale.

Author: webmaster

Leave a Reply

Your email address will not be published.