1-3, nerazzurri in regime di sorpasso – Stanleybet News

L’Inter si prende i tre punti in casa dello Spezia di Thiago Motta e supera, per qualche ora, il Milan che ospita il Genoa.
Lo Spezia punge nei minuti iniziali e lo fa con Gyasi, ma Handanovic è attento. Ritmi non altissimi in questa prima fase di gara in cui lo Spezia tiene testa all’Inter che, al 20′, ci prova con un tiro dalla distanza di Calhanoglu che, però, non centro lo specchio della porta.
Ma, subito dopo la mezz’ora, i nerazzurri la sbloccano. Molto bella la rete di Brozovic che sfritta a dovere una precisa sponda di D’Ambrosio e fa secco Provedel.
Correa, prima del duplice fischio, va vicino al raddopppio, ma si va negli spogliatoi con la squadara allenata da Simone Inzaghi avanti di una lunghezza.
Nella ripresa lo Spezia va subito vicino al pareggio. Prima con Audelo, subentrato al posto di Kovalenko e poi con Erlic di testa. L’Inter risponde con Perisic che colpisce malamente da ottima posizione. Seconda parte di frazione molto pimpante. Al 10′ ci prova anche Barella, ma la sua conclusione termina a lato.
Il raddoppio dell’Inter arriva, però, puntuale al 28′. cross dalla sinistra di Perisic e tocco vincente sotto porta di Lautaro Martinez.
A due minuti dalla fine Maggiore trova un gol splendido che mette un po’ di pepe al finale di gara, ma l’Inter manterrà la calma e con Sanchez siglerà anche la rete dell’1 a 3.

SPEZIA – INTER 1-3
MARCATORI:
31′ Brozovic, 73 L. Martinez, 88′ Maggiore, 92′ Sanchez.
SPEZIA (4-3-3): Provedel; Amian, Erlic, Nikolaou, Reca (37′ Ferrer); Maggiore, Kwior, Bastoni (60′ Verde); Kovalenko (46′ Agudelo), Gyasi, Manaj (60′ NZola). All. Thiago Motta.
INTER (3-5-2): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Bastoni (82′ de Vrij); Dumfries (75′ Dumfries), Barella, Brozovic, Calhanoglu (75′ Vidal), Perisic; Dzeko (60′ L.Martinez), Correa (60′ Sanchez). All. S. Inzaghi
Arbitro: Rosario Abisso.

Author: webmaster

Leave a Reply

Your email address will not be published.