1-1, Osimhen salva i partenopei – Stanleybet News

Il Napoli non riesce ad avere la meglio sul Cagliari e non approfitta in pieno dei passi falsi di Milan (pari a Salerno) e Inter (sconfitta in casa dall’Inter). Bene il Cagliari che, per quanto visto nell’arco dei novanta minuti, avrebbe meritato il successo.
Primo tempo molto teso, gara spezzatata, insomma con tanti falli che ne ostruiscono lo spettacolo. Napoli che non riesce a uscire dal suo guscio e Cagliari che tiene maggiormente il possesso palla e si rende più pericoloso.
La palla gol più ghiotta ce l’ha sui piedi Joao Pedro che da ottima posizione, approfittando di un rilancio approssimativo di Koulibaly, calcia a lato.
Poco dopo la mezz’ora si fanno vivi i partenoperi con una conclusione di Mario Rui che Cragno smanaccia in corner.
Tutto qui un primo tempo di una gara molto intensa e tattica.

Nel secondo tempo, all’8′ ancora una palla gol per i rossoblù. Molto bella l’azione che porta al tiro Deiola, il quale apre troppo il piattone e la sfera termina fuori.
Passano pochi minuti e il Cagliari trova in vantaggio. Il tiro a giro dal limite di Pereiro non è forte, ma Ospina lo legge male e commette un errore incredibile, non riuscendo ad intervenire.
Napoli che accusa il colpo e i sardi hanno la palla del raddoppio. Il colpo di testa, a botta sicura, di Deiola viene respinto da Ospina, sulla ribattuta termina clamorosamente alto il tiro di Baselli.
Spalletti prova a scuotere i suoi e opera un triplo cambio. Dentro Osimhen, Fabian Ruiz e Ounas, fuori Demme, Juan Jesus e Petagna.
Ospina si riscatta deviando in corner un tiro a giro di di Marin e poi sugli sviluppi di un corner salva nei pressi della linea.
Sul cambio di fronte, nell’unica vera occasione degli azzurri Osimhen di testa supera di testa Cragno.
Termina 1 a 1 una gara che ha visto soffrire parecchio il Napoli. Un punto che permette al Cagliari di proseguire il suo percorso verso la salvezza, al Napoli di rimanere attaccato alla vetta, agganciando l’Inter (che deve recuperare il match di Bologna) a quota 54 al secondo posto a due punti dal Milan capolista.

CAGLIARI-NAPOLI 1-1
MARCATORI:
57′ Pereiro, 86′ Osimhen.
CAGLIARI ( 3-5-2): Cragno; Goldaniga, Lovato, Altare; Bellanova, Baselli (80′ Zappa), Grassi (74′ Marin), Deiola, Dalbert; Joao Pedro, Pereiro (80′ Pavoletti). All: Mazzarri.
NAPOLI (3-4-1-2): Ospina; Rrahmani, Koulibaly, Juan Jesus (66′ Fabian Ruiz); Di Lorenzo (24′ Malcuit, 82′ Zanoli), Demme (66′ Osimhen) Zielinski, Mario Rui; Elmas; Mertens, Petagna (66′ Ounas). All: Spalletti.
ARBITRO: Sozza.

Author: webmaster

Leave a Reply

Your email address will not be published.