0-1, la decide un penalty di Belotti – Stanleybet News

È sufficiente un rigore, calciato due volte, di Belotti per permettere al Torino di espugnare l’«Arechi» di Salerno e di tornare al successo dopo un periodo avaro di soddisfazioni lungo due mesi e mezzo.
Non sono mancate le occasioni e le emozioni nel primo tempo di una gara giocata a viso aperto da entrambe le parti.
Dopo appena 8 minuti la Salernitana colpisce un palo con un destro al volo di Verdi che trova pronto alla deviazione Berisha che smanaccia il pallone sul palo.
A passare in vantaggio, però è il Torino che, al quarto d’ora, si guadagna un calcio di rigore. Dagli undici metri Belotti si fa respingere il tiro da Sepe, ma il rigore va ripeturo perché il portiere di casa si era mosso in in avanti e alcuni giocatori granata erano entrati in area prima del tiro. Al secondo tentativo Belotti fa centro spiazzando Sepe. Si tratta del primo gol su rigore dei piemontesi in questo campionato.
Al 21′ Radovanovic manda fuori di un soffio un colpo di testa, al 25′, invece, Belotti da favorevole posizione calcia addosso al numero uno campano.
Nella ripresa al 9′ deve intervenire il Var per annullare un gol al Torino di Singo che si trovava in posizione di offside. Mister Nicola provvede a aun doppio cambio. Dentro Rybery e Bohinen per Verdi e Coulibaly.
Al 20′ fiammata della Salernitana. Ederson impegna severamente Berisha con un destro potente sul primo palo.
La Salernitana non riesce a raddrizzare la partita, a 5′ dalla fine resta in dieci per l’espulsione di Fazio, mentre durante il primo dei sette minuti di recupero è Belotti, con un tiro dalla distanza, a colpire il palo.
Vince il Torino, dunque, la Salernitana è ormai condannata alla retrocessione.

SALERNITANA -TORINO 0-1
Marcatore:
18′ pt Belotti (rig.)
Salernitana (3-4-2-1): Sepe; Gyomber, Radovanovic, Fazio; Mazzocchi (dal 30′ st. Ruggeri); Coulibaly (dal 13′ st. Bohinen), Ederson, Zortea (dal 37′ st. Vergani); Verdi (dal 13′ st. Ribery), Bonazzoli; Djuric (dal 30′ st. Mikael). All. Nicola
Torino (3-4-2-1): Berisha; Izzo, Bremer, Buongiorno (dal 44′ st. Rodriguez); Singo, Ricci (dal 22′ st. Linetty), Mandragora, Vojvoda; Lukic, Pjaca (dal 22′ st. Brekalo); Belotti. All. Juric.
Arbitro: Piccinini.
Note. Espulso Fazio al 40′ st per doppia ammonizione.

Author: webmaster

Leave a Reply

Your email address will not be published.